Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Un libro: Fedeltà

Testi & foto di Mikychica.lettrice

Fedeltà, un libro che già dal titolo racconta molto del suo contenuto. Un libro in cui si respira sin dall’inizio un senso di attesa, di incompletezza, di sospensione, di un qualcosa che si vorrebbe accadesse ma che non accadrà mai.

Una trama che si snocciola da un punto di vista all’altro, in una specie di balletto dei personaggi senza soluzione di continuità e con una leggerezza tale da farti divorare le pagine…

Belli Carlo e Margherita, i due coniugi giovani e pseudo-rampanti alle prese con la quotidianità, la crisi economica e gli sbalzi del cuore e della mente.

Bellissima Anna, la suocera-focolare, personaggio chiave di una famiglia in continuo movimento, la confidente segreta.

Accattivante e misterioso è Giorgio, il ventiseienne fisioterapista burbero, ma d’animo generoso, capace di smuovere le fantasie sessuali della ‘perfettina’ Margherita…

Intrigante Sofia, la studentessa riminese che assume le sembianze di una diavola tentatrice, l’ossessione erotica non consumata di Carlo, il professore e marito ‘per bene’… la narrazione si dipana con sentimento e schiettezza. Un romanzo intimo, che scruta con forza nei legami tra esseri umani, facendo forza sulla loro intrinseca insicurezza.

Il narrato è profondo, la prosa ha un taglio poetico che scruta a fondo i pensieri e le emozioni dei protagonisti, trascinando il lettore in una lettura colta e dotta. Una lettura di classe e profondità.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 5 gennaio 2020 da in L'angolo dei libri - Le nostre segnalazioni con tag , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: