Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Un libro: La libreria dei sogni sospesi

Sarah ha una piccola libreria in un paesino sulle rive della Charente, uno splendido fiume nella campagna francese.

Tra muri scrostati, tubature capricciose da rimettere in sesto e la sua nota incapacità di resistere all’acquisto di libri usati introvabili e preziosi arriva a stento a fine mese.

Così, quando un amico le propone un affare inusuale ma parecchio remunerativo, lei non ci pensa due volte: pur di salvare i suoi libri ospiterà Maxime Maréchal, attore noto per i suoi ruoli da “bad boy” e per i suoi burrascosi trascorsi con la giustizia, in modo che lui possa portare a termine i lavori socialmente utili lontano da occhi indiscreti.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 14 settembre 2020 da in L'angolo dei libri - Le nostre segnalazioni con tag , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: