Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Sicurezza stradale: Piove e se ne vedono di cose…

Questa mattina prendo la Smart ed accompagno mia moglie al lavoro. Piove.

Sto transitando per il centro del paese, pavimentazione di porfido ed una ciclista davanti a me, una mano sul manubrio, nell’altra un ombrello.

Mi avvicino con calma.

Di solito mia moglie, ciclista per 6 mesi all’anno, mi invita a fare il sorpasso in fretta, “perché il ciclista preferisce che l’auto si levi di torno in fretta”.

Si, replico io, ma spesso il ciclista è distratto. Abbiamo sempre discussioni in proposito.

Oggi la ciclista, che non mi aveva sentito nonostante fossi quasi di fianco a lei, sbilanciata dalla guida con una mano, dall’ombrello, sbanda improvvisamente portandosi in mezzo alla via, peraltro stretta.

Inchiodo, il porfido bagnato non garantisce certo aderenza, l’ABS interviene con violenza. La ciclista continua imperterrita.

Forse non si è neanche accorta.

Entro in autostrada, piove forte il limite è (dovrebbe) essere di 110 kmh,, ma sono l’unico minchione che procede a 100-110 kmh. Quello che va più lentamente mi passa ad almeno 130 kmh. La maggioranza è sicuramente oltre i limiti di un bel pezzo.

L’asfalto drenante si alterna a quello normale, vi sono alcuni chilometri di strada nei quali la nuvola d’acqua sollevata dalle auto rende difficoltosa la visibilità.

Allungo il braccio, accendo il retronebbia, poi quando l’asfalto drenante fa la sua comparsa, lo spengo.

Strano, allungare il braccio, premere il tasto non mi causa sforzo fisico e neanche impegno intellettuale oltre la norma, eppure la maggior parte della auto non accende il retronebbia e se per caso lo fa, non lo spegne più sino a che vende l’auto dopo qualche anno.

Un buon 20% viaggia addirittura a fari spenti e la cosa, sotto una pioggia battente, non è piacevole.

Preferisco guidare nella corsia del disonore, la prima.

Sono uno dei pochi. Però sulla Milano-Torino, all’altezza del casello di Rho (direzione Milano) e di quello di Pero (Direzione Torino), la prima corsia è disseminata di buche, piazzate a destra e sinistra, impossibile schivarle.

Poco piacevole, i contraccolpi sono tosti sulla Smart, ma in ogni caso è un saltellare unico, la velocità, bassa quanto vuoi, si aggira sempre sui 100 kmh come minimo, siamo in autostrada, mica nel vialetto di casa.

Temo però che per un motociclista le situazione sarebbe ben più complicata e pericolosa.

Ovviamente pensare di cambiare corsia è fuori questione, grazie ai coglioni (quando ci vuole…) che viaggiano imperterriti nella corsia centrale, ad una velocità che gli impedisce di sorpassarti, ma che nello stesso tempo impedisce a te di uscire.

Fuori dal casello, il breve percorso che mi porta verso la città. Arriva un’auto dei carabinieri, fari spenti, luci di posizione accese, l’auto è scura, piove molto forte. Mai una volta che diano il buon esempio. Per completare il tutto, niente di meglio che cambiare corsia senza segnalare.

Sto rientrando verso casa. La pioggia è una costante, unitamente a tutto quanto già detto. Arriva un’Alfa Romeo con lampeggiante blu.

Mi dà l’idea di un’auto blu, anche se è grigia. 😉 Procede in terza corsia, ad alta velocità, sicuramente oltre i 130 kmh.

Quello davanti a loro, ancor più veloce, non cede subito il passo, anche perché il traffico sulla famigerata 2a corsia non lo permette ed allora l’Alfa si mette a zigzagare fra la seconda e la terza corsia, sino a che riesce a guadagnare la testa della fila. Complimenti.

Tutto questo in soli 30 km. Fra andata e ritorno. Un bel viaggiare, non c’è che dire.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: