Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

“La Giulietta è un’auto da famiglia”. Ma i seggiolini…

di Maurizio Caprino

Racconta la stampa specializzata che a inizio estate da Torino sono partite severe rampogne ai venditori Alfa: ai vertici del marketing e del commerciale Fiat era stato segnalato che, nel lanciare la Giulietta, avevano battuto sulla solite doti Alfa (la sportività), mentre invece le istruzioni erano di enfatizzare le doti familiari della nuova berlina a due volumi. Che, in effetti, ha abitacolo e bagagliaio più che sufficienti per essere un’auto da “appena” 4,35 metri.

Ma ora, come ci segnala Paoblog (https://paoblog.wordpress.com/2010/08/31/alfa-romeo-giulietta-le-impressioni-di-altroconsumo/), Altroconsumo ha provato la Giulietta riscontrando che non c’è abbastanza spazio per montare bene i seggiolini più alti.

D’accordo, per noi italiani sono “dettagli”: i seggiolini alti servono solo per bimbi da 15 a 35 chili, quindi dai tre-quattro anni in su, fino a quando raggiungono il metro e mezzo di altezza (a quel punto possono utilizzare le cinture esattamente come gli adulti).

Insomma, in un’età nella quale per prassi consolidata (nonché ignorante e pericolosa) noi italiani lasciamo i bambini liberi di scorrazzare sul sedile posteriore. Ma la Giulietta nasce con ambizioni europee…

Fonte: http://mauriziocaprino.blog.ilsole24ore.com/

3 commenti su ““La Giulietta è un’auto da famiglia”. Ma i seggiolini…

  1. Pingback: Pubblicità Alfa Romeo: ed il seggiolino dov’è? « Paoblog

  2. Francesco
    19 ottobre 2010

    Io sulla Giulietta sono salito quando andai a vederla il giorno della presentazione.

    Voi sapete bene che non sono un gigante 😉 , eppure dietro stavo piuttosto scomodo, con mia grande negativa sorpresa: mi aspettavo un abitacolo più accogliente, vista la categoria dell’auto, invece le gambe cozzano irrimediabilmente contro lo schienale davanti e per i piedi c’è davvero poco spazio…

    Molto accogliente, invece, l’abitacolo e il sedile posteriore della Lancia Delta, che nasce dallo stesso pianale, ma con passo ben più lungo.

  3. Pingback: Seggiolini: Gli esperti consigliano Isofix e schienali contromarcia, ma i costruttori non ci sentono « Paoblog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: