Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

I prezzi per ieri, ma le decisioni…con calma, mi raccomando…

Tempo fa raccontavo di come si lavora male quando il cliente non ti dà il tempo tecnico per elaborare un’offerta; come cantava Fabri Fibra: In Italia…. ovvero è un atteggiamento tipico delle aziende italiane, visto che con i clienti stranieri (Spagna esclusa, sarà che sono latini?) si lavora molto meglio e non è solo una questione di pagamenti, corti e puntuali.

E le rare occasioni in cui ho dovuto sollecitare un pagamento, mi sono pure arrivate le scuse, al contrario dell’atteggiamento di certe aziende italiane.

Arrivano richieste d’offerta con ultimatum precisi: risposta entro e non oltre il…. se non fosse che magari la inviano il venerdì pomeriggio e pretendono la risposta al lunedì mattina. Talvolta si può fare, talvolta no.

Con una tempistica così stretta ti aspetteresti che poi l’ordine (eventuale) sia inviato con la stessa sollecitudine.

Ed invece…

Negli ultimi giorni ho inviato alcune offerte con validità molto corte, in quanto se non abbiamo materiale a sufficienza a magazzino, è necessario provvedere all’acquisto, ma l’acciaieria ha una rotazione del magazzino molto veloce su certe misure, per cui oggi il materiale c’è e domani non si sa.

La scorsa settimana ho inviato un’offerta con un importo degno di nota, facendo notare che per ordine in giornata era possibile acquistare il materiale a buon prezzo e, quindi, avremmo fatto uno sconto del 4% che, sull’importo totale, non era poco.

Il giorno dopo il materiale non era più disponibile, ho informato il cliente che a quelpunto ha inviato l’ordine, smenandoci difatto lo sconto.

Andiamo oltre. Altro cliente, altra offerta, validità sino alle 12.30 di venerdì scorso. Nessuna risposta. Martedì mattina abbiamo usato tutto il materiale a magazzino per un altro cliente e nel tardo pomeriggio arriva la telefonata: So che l’offerta scadeva venerdì, ma in direzione hanno dato l’ok per la firma solo ora…

Ah, la burocrazia interna…quando capiranno che la frase Serve una decisione rapida non è solo un modo di dire?

Ieri altre due offerte: ad un cliente italiano e ad uno austriaco.

Vediamo come si lavora con un’azienda italiana.

Normalmente sulle offerte è riportata una nota: La nostra politica aziendale prevede di comunicare subito il miglior prezzo possibile, calcolato facendo riferimento alle quantità richieste ed ovviamente il nostro miglior termine di consegna e condizioni di fornitura, ragion per cui si prega di non richiedere sconti e/o variazioni a quanto indicato.

Trattandosi di un cliente consolidato ho pensato di togliere la nota, per non sembrare pedante ed infatti telefona esordendo con un: ti faccio l’ordine, però fammi uno sconto.

Mi chiedo se quando fa il pieno alla macchina tratta con il benzinaio prima di riempire il serbatoio oppure se arriva alla cassa del supermercato dicendo: che sconto mi fate che ho riempito il carrello?

Ovviamente no ed allora da dove nasce l’abitudine tutta italiana di voler sempre tirare sul prezzo, perdendo tempo prezioso? Siamo in un’azienda, mica alla bancarella dei cinesi.

L’austriaco ha inviato la richiesta alle 13.10.

Ho risposto alle 13.56. Alle 15.08 è arrivato l’ordine, senza chiedere l’allungamento del pagamento oppure uno sconto. Oggi il materiale (prodotto appositamente, beninteso) è partito. Ho detto tutto.

Sospiro…

3 commenti su “I prezzi per ieri, ma le decisioni…con calma, mi raccomando…

  1. Pingback: Se “non sai” quello che chiedi, sarai in grado di valutare quello che offro? | Paoblog

  2. Pingback: I prezzi per ieri, ma le decisioni…con calma, mi raccomando…/2 « Paoblog

  3. Pingback: Ma che significato ha la parola Urgente? « Paoblog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 13 ottobre 2011 da in Il mondo del lavoro, Pensieri, parole, idee ed opinioni con tag , , , , , , .
<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: