Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Gli oli vegetali nel latte in polvere per neonati

un articolo di Fabiana Rita Fanella che leggo su Il Fatto Alimentare

Da tempo si discute sull’utilizzo degli “oli vegetali” nell’industria alimentare, miscele che hanno sostituito da tempo i “grassi cattivi” di origine animali in moltissimi prodotti, dalle merendine ai crackers, dai prodotti da forno agli snack, in quanto più ricchi di grassi polinsaturi.

Alcuni oli vegetali  contengono però una quantità di grassi saturi che potrebbe favorire, l’incremento della quota di colesterolo plasmatico. Il problema riguarda soprattutto l’olio di palma e di cocco utilizzati spesso nelle generiche “miscele” di oli vegetali che, pur avendo una quota maggiore di grassi saturi, sono   impiegati per la capacità di conferire fragranza e morbidezza ai prodotti.

La questione interessa anche il latte in polvere per lattanti e quello di proseguimento che riportano la dicitura “oli vegetali” al secondo o al  terzo posto nella lista degli ingredienti. E’ lecito chiedersi se questa composizione del latte  sia quella più vantaggiosa per un bambino durante i primi mesi di vita.

Abbiamo contattato le aziende più conosciute e maggiormente presenti sugli scaffali dei supermercati, quali Nipiol, Mellin, Plasmon, Milupa che si sono mostrate molto disponibili. Tutte hanno confermato la presenza di olio di palma e di cocco nelle miscele utilizzate, sempre nel rispetto della normativa molto restrittiva e rigorosa (decreto n. 82, 9 aprile 2009 che recepisce la direttiva europea 2006/141/CE.) sui prodotti destinati alla prima infanzia.

Nestlè Italia non ha fornito notizie sulla miscela di oli utilizzata, precisando che i loro prodotti rispondono alle specifiche di legge.

Ma perché utilizzare queste miscele nella composizione di un alimento che “dovrebbe” sostituire il latte materno?

Abbiamo chiesto a Carlo Agostoni, docente di Pediatria dell’Università degli Studi di Milano e direttore della 2 clinica pediatrica dell’IRCCS Policlinico di Milano un parere….

continua la lettura QUI

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: