Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Brigate nonni. I ribelli del tramonto

Articolo aggiornato e riproposto in data odierna

di Matteo Speroni

Cooper Ediz. – Pagg. 255 – € 14,00 > lo vendo ad € 6,00 + spese spedizione

index

Opinione personale: Il libro mi è piaciuto. Lo pensavo più umoristico, l’ho trovato grottesco, surreale, mai irritante o noioso, ma più di ogni cosa spesso ti trovi a pensare che, tutto sommato, non sia così surreale, in quanto seppur un pò esasperati, sono descritti gli esiti catastrofici di una generazione di “non governo“, dove tutti pensano ai loro interessi, fatti ovviamente con i soldi dei cittadini.

Dove ci troviamo alle prese con una società (in)civile, disgregata, con il crollo del sistema pensionistico, dove la polizia non ha i soldi della benzina, dove il pagamento degli stipendi è spesso una chimera e dove i vari politici peones votano non secondo coscienza, ma secondo convenienza.

Vi ricorda qualcosa? Appunto … 😦

Per quel che mi riguarda, ma ricordiamoci che è un’opinione basata sui miei gusti, non ho apprezzato la fine della vicenda arrivata troppo velocemente rispetto allo svolgimento dell’intera storia e, a ben vedere, avrei preferito un’epilogo netto, in un verso o nell’altro.

Amo le virgole ed in questo libro ci sono periodi dove non se ne vedono. Non è la mia scrittura preferita, ma sappiamo bene (Francesco mi capirà) che c’è chi le virgole le usa e scrive poi libri illeggibili 😉 al contrario di questo.

Resto dell’idea che un’impostazione meno grottesca, avrebbe giovato, allargando il bacino di lettura, ma vai a sapere….

Annunci

4 commenti su “Brigate nonni. I ribelli del tramonto

  1. Beatrice
    5 dicembre 2011

    Mi è piaciuto tanto questo libro che mi sono permessa di scrivere anch’io una piccola recensione su una rivista on line, ecco il link
    http://www.lettermagazine.it/?p=21508
    Bravo Matteo, sei un grande.

    • paoblog
      5 dicembre 2011

      Buono a sapersi, visto che come dicevo allo stesso Matteo, la recensione di Silvia Passini mi ha trasmesso una certa curiosità e sabato scorso l’ho ordinato. 🙂

      • Beatrice
        5 dicembre 2011

        … e hai fatto bene, perché merita veramente. Forse perché è un argomento che mi tocca molto da vicino (oggi mi brucia particolarmente il culo) ma è uno dei libri migliori che ho letto quest’anno.

      • paoblog
        5 dicembre 2011

        consiglio la Preparazione H 😀

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: