Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Guidatore designato: quattro ragazzi su cinque rispettano l’impegno a non bere

di Maurizio Caprino

Il popolo della notte ha iniziato a capire il gioco: si va in discoteca tutti insieme e si sceglie uno che non beve affatto, per riportare tutti a casa. Semplice, ma finora non si era riusciti a farlo capire a tutti nemmeno facendo campagne mirate in cui all’ingresso del locale si chiede di dichiarare chi sarà il Bob (guidatore designato) e all’uscita si controlla se davvero non ha bevuto.

Quest’anno, invece, è andata un po’ meglio: la Fondazione Ania ha comunicato un tasso di Bob sobri che ha sfiorato l’80%; il numero degli ebbri è diminuito del 30% rispetto allo scorso anno. Speriamo di migliorare ancora.

Fin qui le notizie sui controlli nei locali. Abbiamo invece peggiorato sul fronte della repressione su strada: nello stesso periodo (fine luglio-fine agosto) i controlli fatti da pattuglie della Polizia stradale appostate hanno riguardato oltre 7mila persone, 2mila in meno rispetto a un anno di grande impulso su questo fronte com’era stato il 2009.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: