Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Case in bamboo ecosostenibili per risolvere i problemi sociali

Nel piccolo villaggio di Noh bo, al confine tra Thailandia e Birmania (Myanmar), un giovane team di progettisti norvegesi ha realizzato sei originali unità abitative in bamboo destinate ad accogliere i bambini rifugiati resi orfani dai numerosi conflitti che hanno interessato la regione.

Le “Soe ker tie house” letteralmente “case a farfalle” per la forma particolare delle coperture, riescono a combinare le tecniche costruttive locali con le conoscenze architettoniche europee, realizzando un ottimo esempio di architettura con finalità sociale, sostenibile e funzionale.

La struttura progettata dagli architetti della TYIN tegnestue architects è costruita prevalentemente in bamboo intrecciato dalle maestranze locali e reso impermeabile alle piogge, ma nello stesso tempo in grado di lasciar passare l’aria, per favorire una ventilazione naturale durante le caldi estati.

3 Sei piccole unita in bambù

Fonte: Rinnovabili

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: