Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Non se ne esce: la mamma con la cintura e la bella bimba…

Così come è vero che “la goccia scava la roccia” è altresì vero che “la lingua batte dove il dente duole” per cui non riesco a non “arrabbiarmi” quando vedo certi comportamenti, illogici e di una tale pericolosità che diventa difficile credere che uno non riesca a rendersi conto di quello che sta facendo.

Ieri stavo rientrando a casa, ero sulla Statale, e dietro di me c’era una Focus blu con la mamma regolarmente allacciata con la cintura ed una bimba sui 2 anni in piedi dietro, fra i due sedili anteriori.

Prontissima ad essere sparata fuori dal parabrezza in caso di incidente, ma anche una frenata d’emergenza avrebbe fatto danni.

Potrei dire che la mamma guidava piano (persino troppo lentamente, che in ogni caso la velocità deve essere adeguata alla strada.)

Posso però aggiungere che la mamma si voltava continuamente verso la bambina, la imboccava, le puliva la bocca, ecc., e questa distrazione continua aumentava in maniera esponenziale i rischi.

E’ sufficiente che quello davanti a te debba inchiodare e tu, se sei girata e stai sorridendo alla tua bella bimba, che farai?

E la bella bimba, in piedi fra i sedili, dove finirà?

Pensate ai familiari che viaggiano con voi e, soprattutto, pensate ai vostri figli ed a quanti pericoli li esponete con i vostri comportamenti.

A cosa serve l’adesivo sul lunotto Bambino a bordo se poi li fate viaggiare senza cintura o seggiolino o, peggio ancora, seduti davanti, in braccio alla mamma?

E’ inutile comprare auto piene di sensori ed airbag, se poi non proteggi tuo figlio con un gesto semplice come allacciarlo sul seggiolino.

Guarda il video e fai un ragionamento. Se vuoi bene al tuo bambino, mettilo sul seggiolino!

Annunci

Un commento su “Non se ne esce: la mamma con la cintura e la bella bimba…

  1. Poppea
    26 marzo 2014

    Io penso questo “finchè se la piano nder culo loro sti cazzi, basta che non vadano ad arrecare danni a chi si comporta correttamente”

    Io non sono mamma ma ne ho avuta una per cui so’ come ci si comporta: un giorno, quando ancora abitavo in via Trieste vidi sul balcone di fronte un bimbo di 5 anni con un paio di forbici in mano, mia madre si fece venire un coccolone e iniziò a chiamare la mamma che stava placida in salotto a conversare con delle amiche

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: