Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

In Austria, obbligo di fermarsi ai lati della strada: al centro passano i soccorsi

di Maurizio Caprino

Basta con carri attrezzi e, soprattutto, ambulanze che devono farsi largo a fatica sulla corsia di emergenza: in Austria hanno deciso che, in caso di traffico bloccato in autostrada, bisogna disporsi ai due lati del nastro d’asfalto, lasciandone una larga fascia centrale ai mezzi di soccorso.

Un rimedio efficace, visto che la corsia d’emergenza offre poca aderenza e tanti rischi per questi mezzi. Però è pazzesco che iniziative del genere siano lasciate alle leggi dei singoli Stati, disorientando gli stranieri che capitano in mezzo.

Il paradosso è che le autorità austriache sottolineano – giustamente – di aver introdotto questa nuova norma per velocizzare i soccorsi: si stimano guadagni fino a quattro minuti, che aumentano del 40% la possibilità di sopravvivenza di un ferito grave.

Obiettivi condivisi in tutta la Ue, che li ha messi nelle linee guida per dimezzare la mortalità stradale nel decennio in corso. Non sarebbe meglio condividere anche le regole?

2 commenti su “In Austria, obbligo di fermarsi ai lati della strada: al centro passano i soccorsi

  1. Morbida Dolcezza
    17 giugno 2014

    Sono perfettamente d’accordo.

  2. Poppea
    17 giugno 2014

    Ovvio se si è in UE le regole dovrebbero essere uguali x tutti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: