Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Il primo progetto di coabitazione passivo di Londra

in sintesi un articolo che leggo su Rinnovabili.it

Dopo cinque anni di pazienti lavori, il primo progetto di cohousing (coabitazione) di Londra ha finalmente visto la luce: si tratta di Copper Lane.

Potrebbe sembrare insolito che nella capitale inglese non si sia mai intrapresa un’esperienza abitativa di questo tipo, anche a fronte della carenza di alloggi a prezzi accessibili che ancora oggi colpisce la città britannica, tuttavia i progetti  di cohousing non hanno mai avuto molti seguaci nel Regno Unito, diffondendosi di più negli Stati Uniti, in Canada ed in alcune nazioni dell’Europa continentale.

Nato in Danimarca nel 1960, il concetto di cohousing trasforma il vivere in un’esperienza abitativa di condivisione.

Essenzialmente si tratta di un gruppo di famiglie che vivono ciascuna nel proprio appartamento privato, ma nello stesso complesso dove trovano posto alcuni spazi comuni collettivi, come una grande sala da pranzo, saloni ricreativi, le lavanderie, giardini e stanze da letto per gli eventuali ospiti.

Nel caso di Copper Lane si tratta di sei appartamenti raggruppati attorno ad una grande sala comune, situati in un quartiere di case prevalentemente vittoriane e costruiti al posto di un vecchio asilo nido di circa 1000 mq.

2-Cohousing-Copper-Lane-Londra-

Dopo aver scartato diverse soluzioni, i sei a appartamenti di Copper Lane sono stati disposti attorno ad una sala comune centrale la cui copertura piana, fa da giardino agli appartamenti del primo piano.

Uno dei punti più difficili da mettere in pratica nel cohousing è la possibilità di riuscire ad eliminare le disparità, creando ambienti privati equilibrati, dotati dei medesimi benefici e svantaggi.

Il tetto piano della sala comune permette anche agli appartamenti del primo piano di beneficiare di uno spazio privato, mentre l’intero insediamento di Copper Lane è circondato da un grande giardino collettivo attrezzato.

A rendere ancora più unico il cohousing di Copper Lane è la scelta di costruire secondo gli standard Passivhaus, per ridurre l’impatto ambientale di ciascun nucleo familiare riducendo i consumi.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: