Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Ecco perchè i supermercati U2 sono i più convenienti d’Italia

sconto supermercatoSul numero di Altroconsumo di settembre è uscita la classifica dei supermercati più convenienti ed anche quest’anno il più conveniente risulta essere U2 (unitamente ad Auchan).

In questo articolo di Eleonora Viganò che leggo su Il Fatto Alimentare ecco la spiegazione di questa posizione. La spiegazione è alquanto semplice e si basa sull’assenza di raccolte punti, tessere fedeltà e promozioni varie.

Sono contrario al fatto che ad ogni servizio oggigiorno sia abbinata una raccolta premi e relativo Catalogo; la gestione di queste raccolte costa e sicuramente attirano clienti (vedi i distributori di benzina), ma di fatto sono costi che vengono scaricati sul cliente, per cui paghiamo di più il prodotto per avere la possibilità di avere un premio, magari aggiungendo anche un contributo in denaro.

Non sono convinto che il gioco valga la candela, tuttavia visto che i punti me li danno “a prescindere”, in genere li uso per ottenere degli sconti sulla spesa piuttosto che un tostapane. 😉

* * *

Per il quarto anno consecutivo i supermercati U2 una piccola catena composta da circa cento punti vendita dislocati prevalentemente in Lombardia, Piemonte ed Emilia Romagna si aggiudica la pole position nell’inchiesta realizzzata dalla rivista Altroconsumo che premia i punti vendita dove la spesa costa meno.

Come fa una piccola catena di supermercati con volumi di vendita limitati ad avere listini inferiori rispetto a insegne ben più grosse e organizzate?

Il segreto è semplice e per capirlo bisogna tornare indietro di cinque anni quando la catena Unes decide di cambiare nome e politica.

Nel nuovo  supermercato non si fanno sconti e promozioni, non ci sono  offerte speciali, non si distribuiscono tessere fedeltà e non si organizza raccolte punti.

L’altra scelta vincente è stata quella di potenziare i prodotti con il proprio marchi. Attualmente sono 1300 e secondo l’ufficio stampa hanno un prezzo che consente di risparmiare fino al 50% rispetto alle marche leader.

Il risultato è una realtà con una rete di 100 punti vendita situati all’interno delle città che da quattro anni risulta leader sul fronte dei prezzi.

Una buona alternativa è fare la spesa negli ipermercati Auchan che, per quanto riguarda i prodotti di marca, si collocano in cima alla classifica della convenienza redatta da Altroconsumo insieme a U2 con un punteggio identico.

La grossa diversità è che i punti vendita Auchan si trovano fuori dai centri abitati sono molto grandi e offrono un ampio assortimento rispetto a U2.

3 commenti su “Ecco perchè i supermercati U2 sono i più convenienti d’Italia

  1. Poppea
    12 settembre 2014

    Non conosco nessuno dei due punti vendita, anche io preferisco avere prezzi più bassi e non raccolte punti.

    Anche io di solito se posso utilizzo i punti per fare la spesa. Come dici tu però ce li danno e uno li prende.

    Attualmente conad sta’ dando anche dei bollini che con un contributo economico ti fanno prendere piatti ciotoline ecc io li ritiro però di solito li regalo non so’ che farmene di piatti

  2. Paoblog
    11 settembre 2014

    anche la Coop converte i punti in sconti, ma in questo caso li puoi scontare immediatamente, ad ogni spesa, se vuoi, anche se fossero poche decine di cent

    io invece ho attivato la ricarica automatica della Sim Coop Voce, per cui ogni 250 punti mi caricano 5 € di traffico, il che non è poca cosa, dato che di fatto 1000 punti Coop = 20 € di traffico, mentre 1000 punti Fidaty = 10 € di sconto….

  3. Morbida Dolcezza
    11 settembre 2014

    Io ho quasi sempre utilizzato i punti della Fidaty per avere buoni sconto sulla spesa.

    Ma credo che l’Esselunga sia l’unica che ti permette di convertire i punti in questo modo…

    Ad esempio la Conad non lo fa. Se non utilizzi i punti entro una certa data, li perdi.

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: