Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Una turbina eolica ad elio per i venti d’alta quota

Il gigante delle telecomunicazioni giapponese SoftBank investe 7 milioni di dollari nella startup Altaeros Energies, che ha sviluppato una turbina eolica ad elio.

L’invenzione si presenta come un piccolo dirigibile, e galleggia più di un migliaio di metri di quota.

Una-turbina-eolica-ad-elio-per-i-venti-dalta-quota

Il suo nome è “Buoyant Airborne Turbine” o BAT. Il Ceo di Softbank, Masayoshi Son – l’uomo più ricco del Giappone – si interessa sempre di più a tecnologie di generazione energetica pulite ed efficienti, e sembra intenzionato a sviluppare nel suo Paese nuovi sistemi energetici a seguito del disastro nucleare di Fukushima.

L’idea alla base delle turbine eoliche di alta quota è che il vento che soffia tra 1.000 e 2.000 metri da terra è molto più intenso e costante dei venti che arrivano al suolo.

La turbina Altaeros dovrebbe essere in grado, secondo i progettisti, di generare più del doppio dell’energia rispetto a una turbina della stessa dimensione torre eolica tradizionale.

Un lungo cavo collega le turbine di Altaeros a terra per la trasmissione di energia, in modo molto simile a quel che avviene per un’altra tecnologia per l’eolico di alta quota: il KiteGen.

Continua la lettura QUI> Una turbina eolica ad elio per i venti d’alta quota | Rinnovabili.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 10 dicembre 2014 da in Ambiente & Ecologia, Leggo & Pubblico con tag , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: