Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Auto elettriche troppo silenziose? Arriva un clacson speciale

Facendo riferimento a quanto scritto nell’articolo di Rinnovabili.it (qui in sintesi), con l’esclusione della nota sugli ipovedenti, c’è da dire che è vero che le auto elettriche e/o ibride sono silenziose, ma è altresì vero che la distrazione dei pedoni ha raggiunto un livello non giustificabile.

In uno dei post dedicati alla Toyota Yaris ibrida ho scritto:

Suggerisco la massima attenzione quando ci si avvicina, da dietro a ciclisti e pedoni; quando è in funzione l’EV l’auto non si sente ed il rischio che pedone o ciclista si sposti senza guardare, è molto alto. Ne ho viste di facce spaventate quando, lentamente, gli sono sfilato accanto…

Ma si sono spaventati perchè si muovevano senza cognizione di causa, impegnati a smanettare sui loro smartphone oppure distratti dalla musica negli auricolari o, peggio ancora, con le cuffie a padiglione chiuso.

Anch’io quando scendo dall’auto mi trasformo in pedone ed a Milano, fra taxi ed auto private, di auto ibride che si muovono silenziosamente ce ne sono parecchie, ma se guardi prima di attraversare, il problema è risolto.

Leggo ad esempio in questo articolo che  l’AA ha emesso un comunicato stampa invitando ciclisti, pedoni e automobilisti a prestare maggiormente attenzione alla strada piuttosto che alla musica.

Edmund King, presidente di AA, ha dichiarato: “Nessuno vuole impedire il diffondersi degli apparecchi tecnologici ma dobbiamo contrastare i cosiddetti iPod Zombies, persone completamente distratte dall’ascoltare la musica. Quando si sta nel traffico il nostro cervello non ci si può concentrare su tante cose insieme.

Leggi anche:  Usa le cuffie dell’Mp3 con giudizio…possono essere mortali.

Fonte: bikeitalia.it

                 Fonte: bikeitalia.it

Le auto elettriche sono molto silenziose, un bel vantaggio in termini di inquinamento acustico, ma un pericolo per i pedoni.

Ecco perché Nissan ha collaborato allo sviluppo di un nuovo sistema di allarme acustico per le auto elettriche, un progetto che si inserisce nell’ambito del quadro eVADER promosso dalla Commissione Europea.

Insieme agli altri membri del consorzio, Nissan a realizzato una tecnologia in grado di produrre segnali acustici per allertare i pedoni dell’avvicinarsi di un’auto elettrica, ma limitando allo stesso tempo l’inquinamento acustico.

Il sistema diventerà parte della dotazione base di tutte le auto elettriche prodotte dalla casa automobilistica nipponica.

Fin dall’inizio erano stati scartati i segnali a sirena, poiché considerati davvero troppo fastidiosi e rumorosi. Nella sua versione definitiva, la tecnologia VSP prevede l’installazione di una telecamera integrata nel parabrezza del veicolo elettrico, programmata per riconoscere pedoni, ciclisti e altri soggetti nelle vicinanze del mezzo.

Una volta individuato il soggetto, un sistema composto da 6 altoparlanti invierà un segnale acustico in quella direzione per permettere al pedone di accorgersi dell’avvicinarsi del mezzo.

Il segnale prodotto è inferiore di 5 decibel rispetto al suono prodotto dal funzionamento di un veicolo tradizionale alimentato a benzina o a diesel.

Una tecnologia che è stata accolta molto positivamente dalla comunità degli ipovedenti, ma anche dal mercato auto motive e dai guidatori di auto elettriche, dal momento che riesce a conciliare un sistema di allarme efficace ad un livello di inquinamento acustico sempre decisamente basso.

Fonte: Auto elettriche troppo silenziose? Arriva un clacson speciale | Rinnovabili

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: