Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Come eliminare il calcare nella macchina per il caffè

lentein sintesi un articolo che leggo su Altroconsumo

La tua macchina per il caffè è diventata più lenta e rumorosa? Potrebbe non essere ancora arrivato il momento di cambiarla: magari è solo incrostata di calcare.

Come eliminarlo quindi?

È meglio comprare un prodotto apposito o utilizzare rimedi casalinghi, come aceto e bicarbonato? Per capirlo abbiamo testato cinque decalcificanti.

Nota bene > > >  sono inquinanti per l’ambiente acquatico e la confezione vuota dei prodotti dovrebbe essere portata alla piazzola ecologica del comune, non buttata nei rifiuti domestici.

Essendo irritanti o corrosivi è importante: indossare guanti e occhiali di protezione, tenere lontano dalla portata dei bambini e fare attenzione alle superfici su cui si appoggiano.

Abbiamo messo alla prova cinque prodotti decalcificanti per macchine da caffè: tre di marca (Nespresso, Gaggia e De Longhi) e due generici (Durgol e Elettrocasa).

Li abbiamo poi confrontati con due sostanze alternative: aceto e acido citrico.

Le prestazioni del decalcificante Durgol sono nettamente superiori a tutti gli altri prodotti che abbiamo testato, ma è un prodotto da utilizzare in extremis, se hai trascurato per molto la tua macchina. 

Il prodotto Nespresso e l’aceto, invece, sono simili. Gli altri prodotti sono leggermente più efficaci dell’aceto. L’acido citrico, però, ha efficacia comparabile ai prodotti testati.

A conti fatti, sia economici sia ambientali, è meglio utilizzare le alternative naturali: sono altrettanto efficaci e non inquinanti.

Ecco quali sono:

aceto: non è pericoloso, ma è comunque un acido e quindi alla lunga potrebbe danneggiare le parti in gomma della macchina.

Il suo impatto ambientale non è nullo, anche se ovviamente inferiore ad altri prodotti detergenti e ha una leggera efficacia anticalcare.

L’aceto (circa 250 ml e 750 ml acqua) va bene solo per una manutenzione occasionale, mentre per la decalcificazione periodica, meglio usare l’acido citrico (circa 10 g in 1 litro di acqua);

bicarbonato: non pericoloso, poco inquinante ed economico, ma non è una valida alternativa contro il calcare;

acido citrico: ha un impatto ambientale molto basso (54 volte meno dell’aceto), ma è meno facile da trovare, lo puoi acquistare nei consorzi agrari o negozi specializzati in prodotti “naturali” o online.

Sulla confezione riporta l’indicazione irritante, perché è puro e va maneggiato con cautela. È efficace sul calcare.

 Nota > > > Clicca sul link in apertura per leggere il procedimento per eliminare il calcare.

 

5 commenti su “Come eliminare il calcare nella macchina per il caffè

  1. £@
    17 novembre 2015

    Io comunque preferisco la “classica” moka o caffettiera… dove il caffe’ esce per ebolizione e non è acqua riscaldata che passa attraverso un filtrino di caffè.

    Dunque oltre a pulire ulteriormente l’acqua, resiste benissimo al calcare e mi permette di pulirla bene tutte le volte che voglio con del semplice sapone per i piatti.

    Inoltre, mettendo del caffè appena macinato (ho anche una piccola macina chicchi) il caffe’ migliora ulteriormente.

    Ma son gusti.

  2. andrea
    16 novembre 2015

    l’acqua di rubinetto, nella mia zona, va bene per cuocere la pasta, far funzionare la lavastoviglie ecc…

    se utilizzata per preparare il caffè, il risultato non è soddisfacente

    i macchinari/depuratori “domestici” creano più problemi di quelli che promettono di risolvere (intasamento dei filtri, con accumulo inquinanti; necessità manutenzione ecc…)

    ho anch’io un vecchio macina-caffè, però il risparmio rispetto all’acquisto del caffè già macinato non è rilevante

    • paoblog
      16 novembre 2015

      non si parla di risparmio nello specifico, ma di comodità … e la macchina del caffè è comoda, poco da fare…

      per l’acqua (da bere e per la macchinetta del caffè) utilizziamo una caraffa filtrante …

  3. andrea
    16 novembre 2015

    parafrasando Maurizio Crozza, le “macchinette a cialde” per il caffè son tutte prodotte dalla multinazionale inc cook 8 (con il DG Tin Cook): antieconomicità assicurata

    una tazzina con la caffettiera…domestica, utilizzando acqua minerale e la miglior miscela (o 100% arabica), costa max 20 cent. ( i 3 minuti di …lavoro in più si compensano abbondantemente con i tempi per la pulizia/manutenzione della macchinetta)

    • paoblog
      16 novembre 2015

      non solo cialde ovvero ci sono anch’io con la macchina che macina il caffè e senza acqua in bottiglia (di plastica) che nin utilizziamo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: