Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Multe, fatture, 730 & Co. Quanto tempo conservarle?

burocraziaLa tentazione di fare piazza pulita arriva per tutti. In un colpo solo vorremmo liberare casa dalle scartoffie che la invadono, ma attenzione, non è il caso di farsi prendere dalla fretta: cestinare un documento potrebbe infatti costarci caro.

Un esempio?

Mai buttare la ricevuta del pagamento di una multa prima di 5 anni, perché qualcuno entro quel termine potrebbe tornare a reclamarne il pagamento (non è infrequente il fenomeno delle “cartelle pazze”) e noi non avremmo più la prova di avere già versato il dovuto.

Nel numero in edicola e disponibile anche in versione elettronica sul nostro sito, dedichiamo un ampio dossier per capire, documento per documento, quanto tempo è necessario archiviare le nostre scartoffie, dalle multe alle fatture, dal 730 ai ticket sanitari, dai contratti di lavoro a quelli di compravendita immobiliare.

Vanno sempre rispettati i “tempi tecnici” di conservazione dei documenti per metterci al riparo dal rischio di pagare due volte (e per di più con sanzioni e interessi di mora) una stessa contravvenzione o una tassa e per avere la disponibilità immediata, se mai dovesse servire, di dare la prova di avere adempiuto a un dovere.

continua la lettura qui : Multe, fatture, 730 & Co. Quanto tempo conservarle? | Il Test

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 18 gennaio 2016 da in Consumatori & Utenti con tag , , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: