Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Un libro: Delitto al pepe rosa

di Brigitte Glaservenduto

Emons – Pagg. 258 – € 12,50

6227739

Trama: Forme, capelli rossi e piglio deciso. Sono gli ingredienti irresistibili di Katharina Schweitzer, la nuova procace pasticcera e chef de garde-manger appena entrata a far parte dello staff del prestigioso ristorante gourmet “Il Bue d’Oro”, che l’oste Hugo Spielmann ha ricavato dall’ex birreria del padre proprio nel centro di Colonia.

Ma l’allegra brigata di cucina in mezzo a cui Katharina si ritrova, nasconde in realtà malumori e rivalità e tra fuochi e fornelli si celano intrighi e gelosie inaspettate.

Poco dopo il suo arrivo, un noto cliente amico del capocuoco muore in sala mentre sta cenando: un infarto a quanto pare causato da un veleno e che sarà solo il primo di una serie di omicidi tra cadaveri congelati e salami francesi come arma del delitto.

Con l’aiuto della sua coinquilina, l’intraprendente ostetrica Adela, Katharina la cuoca si avventura in un nido di vipere, cercando il colpevole e dribblando – o forse no – le avances del capo del “Bue d’Oro”…

Letto da: Paolo

Opinione personale: Un giallo anomalo, ma simpatico, che si legge in maniera scorrevole. Avevo intuito con un certo anticipo le motivazioni dei delitti, cosa questa che in ogni caso non ha rovinato la lettura.

In realtà la cuoca Katharina, pur essendo il personaggio principale, non è la vera investigatrice, visto il ruolo dell’ostetrica Adele che abbinando una notevole curiosità ad una certa incoscienza, si lancia nelle indagini vere e proprie, tuttavia tutto ruota intorno alla cucina del Bue d’Oro dove è indubbio che Katharina sia la protagonista assoluta e tanti saluti all’odioso Spielmann.

Nelle note finali oltre ad un glossario dei termini di cucina, troverete anche sei ricette dei piatti citati nel romanzo ovviamente tutti a base di patate. 😉

Se ti piacciono i gialli al di fuori degli schemi più classici, lo consiglio.

Da parte mia leggo in copertina che si tratta del primo caso della cuoca Katharina, per cui è lecito aspettarsi altri libri…

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 18 gennaio 2016 da in L'angolo dei libri - le nostre recensioni con tag , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: