Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Multe per i mozziconi? Tanto rumore per nulla…

Negli ultimi due giorni molti Amici, che ben conoscono la mia profonda insofferenza nei confronti dei fumatori che gettano a terra i mozziconi, mi hanno segnalato la notizia pubblicata praticamente da tutte le testate ovvero  che:

Dal 2 febbraio chi getterà a terra mozziconi di sigaretta, chewing-gum e scontrini dovrà pagare una multa da 30 a 300 euro. 

di Francesco Mignano

Interessante, se non fosse che una multa da 30 a 300 € è un passo indietro, ma in ogni caso questa legge è aria fritta, così come la notizia di fatto, dato che un buon giornalista avrebbe dovuto far notare che nel 2009 l’articolo 34-bis introdotto nel Codice della strada con l’approvazione definitiva dell’ennesimo Ddl su ordine pubblico e sicurezza, prevedeva una maxi multa “da 500 a 1.000 euro” prevista per chi “insozza le pubbliche strade”.

Un importo da 30 a 300 €, peraltro più basso di quanto previsto nel 2009, non farà da deterrente, se nessuno poi farà multe di questo tipo; sperando poi di non avere giornali che danno spazio alla solita lettera di protesta da parte di chi viene giustamente multato e si lamenta pure, invece che chiedere scusa (oltre che a pagare la sanzione).

Mi ripeto, ma resta il fatto che  si conferma una volta di più che è necessario un obbligo ed il rischio di una sanzione (utopia) per evitare l’abbandono dei rifiuti, quando dovrebbe essere un comportamento naturale, ispirato dal Buonsenso e dal rispetto verso gli altri ed il Bene Comune e se una persona non ha intelligenza sufficiente per farle gettare un rifiuto in un cestino, c’è da preoccuparsi non poco sul futuro di questa società.

Per approfondire puoi leggere questi articoli

Mozziconi a parte, a dimostrazione che Volere è Potere (e fa bene alle casse comunali)

rifiuti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: