Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Latte vegetale: soia, riso, avena. Prezzi e ingredienti per scegliere

In sintesi un interessante articolo de Il Fatto Alimentare del quale consiglio la lettura

Latteria (1)Il latte vegetale vende di più: è aumentato, per esempio, il consumo di latte di soia a colazione, collegato alla diminuzione dell’acquisto di latte vaccino sia fresco sia a lunga conservazione.

D’altro canto basta osservare lo spazio dedicato ai diversi tipi di latte vegetale nei supermercati per rendersi conto della crescente importanza per i consumatori.

In questi ultimi anni, inoltre, il settore è esploso: non è più delegato ad aziende specializzate come e Valsoia, ma anche le più classiche aziende del lattiero caseario, come le Centrali del latte e Granarolo, si sono aperte a questo business.

Le ragioni dello sviluppo vanno ricercate sia nell’aumento dei consumatori vegani sia del numero di persone affette da intolleranze alimentari.

Per capire cosa si può trovare nei supermercati, Il Fatto Alimentare ha realizzato una rilevazione in tre punti di vendita: un ipermercato Bennet, un grande supermercato Carrefour Market e uno più piccolo Coop riscontrando da 10 a 17 bevande vegetali complessivamente….

lettura integrale dell’articolo qui: Latte vegetale: soia, riso, avena. Prezzi e ingredienti per scegliere

2 commenti su “Latte vegetale: soia, riso, avena. Prezzi e ingredienti per scegliere

  1. Luisella B.
    27 gennaio 2016

    Mi ha mandato un articolo sul latte di soia. Posso dire la mia, non in qualità di esperta come lei ma di casalinga che sono? (solo quando sto in cucina ovviamente, per il resto sa il lavoro che svolgo).

    Ho tutte mie idee sul buon mangiare che per me si tratta di salute (e con la mia patologia mi creda mi accorgo subito quando un cibo mi crea problemi), della serie come diceva Ippocrate “fa che il tuo cibo sia la tua medicina e la medicina il tuo cibo” .

    A furia di sperimentare nuove ricette con ingredienti sani e idonei alla mia persona sperimento continuamente, e ho conosciuto ingredienti nuovi.

    Ho deciso di provare la maionese vegana. FANTASTICO IL RISULTATO.

    a) Niente colesterolo dal momento che non uso uova (non che abbia problemi, con questi e neanche con il colesterolo, ma male non fa )

    b) Meno olio dal momento che si rassoda subito e non impazzisce come mi è successo a Natale che non le dico quanti tuorli ho utilizzato.

    c) 70 secondi per farla (col minippinner)

    d) Ingredienti: latte di soia (ovviamente senza zucchero, ho scoperto quello della Biorg con soli ingredienti: acqua e soia italiana bio, nient’ altro), senape e olio.

    RISULTATO: FANTASTICO (crema densa, soda, leggera e veramente gustosa)

    Per ringraziarla delle continue informazioni che mi manda quando vengo in azienda le porto un barattolo fatto in giornata, non avendo conservanti la deve finire in pochi giorni.

    Poi mi dice cosa ne pensa. Io e Claudio la consideriamo addirittura più buona della maionese comprata.

    Provare per credere.

  2. Ele la Silente
    21 gennaio 2016

    Premesso che l’unico latte vegetale che posso bere senza problemi è solo il latte di riso, dopo diverse prove, alla fine ho scelto il latte di Riso Granarolo senza glutine, senza lattosio e senza zuccheri e con gli ingredienti più semplici (acqua, riso = 17%, olio di riso, sale), ad un prezzo “equo” di €/l 2,39.= in vendita alla Esselunga.

    Per renderlo più gustoso, oltre al caffè, di tanto in tanto aggiungo il latte di mandorla della Condorelli.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: