Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

L’inquinamento ambientale si abbatte con la luce

ideaSe si tratta di combattere l’inquinamento ambientale, il nuovo dispositivo filtrante GPAO promette di fare tutto (o quasi) solo con l’impiego della luce.

Cosa vuol dire tutto? Significa che è capace di abbattere smog, microorganismi patogeni e persino i cattivi odori.

Il dispositivo infatti abbatte lo smog ossidando direttamente i gas inquinati. Come?

Miscelandoli con ozono in presenza di lampade fluorescenti. Questo fa sì che si formino i radicali liberi che attaccano le particelle inquinanti formando prodotti appiccicosi che si aggregano assieme.

In altre parole si trasformano degli inquinanti allo stato gassoso in semplice polvere, rimovibile attraverso una superficie elettrostaticamente carica.

Una serie di test ha rivelato che il sistema GPAO rimuove efficientemente un gran numero di cattivi odori e “poiché il sistema mangia la polvere, è in grado di rimuovere anche particelle come pollini, spore e virus”, afferma Johnson.

Brevettato nel 2009, il dispositivo è oggi finalmente in uso presso un sito industriale danese che processa le acque reflue.

lettura integrale qui: L’inquinamento ambientale si abbatte con la luce

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 4 aprile 2016 da in Ambiente & Ecologia, Idee & Fatti - Fuori dagli schemi, Leggo & Pubblico con tag , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: