Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Vuoi vendere i transpallet ai golfisti oppure che…? #dilloinitaliano e fatti capire

Screenshot 2016-04-05 16.11.23

Screenshot 2016-04-05 16.12.42

Alla fine non siamo riusciti a venirne a capo, ragion per cui per amor di completezza ho chiesto un parere a Licia Corbolante, curatrice del Blog Terminologie, etc.. e questa è la sua risposta:

Hole in one è un’espressione del golf, sport di cui non so nulla se non che si tratta di un unico colpo per mettere la palla in buca.

In questo contesto green ha anche il significato di piazzola del golf (in alto a sinistra si vede l’ombra della bandierina della buca).

Veramente assurdo che sia stata usata questa pubblicità in italiano: a meno che uno sia appassionato di golf, è del tutto incomprensibile, e comunque richiede competenze di inglese molto elevate per cogliere le polisemie.

Probabilmente l’hanno riciclata da pubblicità equivalente in inglese? Oppure hanno come target specifico quello dei golfisti!!

Alla fine ho scritto sulla pagina FB dell’azienda per segnalare questo messaggio criptico e questa è stata la loro risposta:

Gentile Oloap Detto Paoblog,

la ringraziamo per averci segnalato la sua opinione in merito ai testi per la nostra promozione.

Ci dispiace che l’uso di alcuni termini in inglese non sia di suo gradimento. “Green” è oggigiorno utilizzato anche in Italia in diversi ambiti, non solo energetico ma per esempio parlando di “green economy”; è ormai entrato in uso anche nella lingua italiana e, secondo il nostro gusto personale, lo abbiamo scelto preferendolo a “verde”.

Per quanto riguarda il riferimento al golf, si tratta di una serie di promozioni in occasione delle Olimpiadi di quest’anno e gli slogan scelti sono giochi di parole relativi allo sport in questione; il golf utilizza una terminologia inglese, come per esempio la danza utilizza il francese.

La ringraziamo ancora per il suo contributo. Un cordiale saluto, il team social di Jungheinrich Italiana

Secondo me:

La mia non intende essere una polemica, ma voglio chiarire la mia obiezione che peraltro è la stessa delle 69.000 persone che hanno firmato la petizione #dilloinitaliano di Anna Maria Testa (esperta di comunicazione).

Premesso che la scelta della pubblicità dipende dall’azienda, per cui contenti loro, contenti tutti, tuttavia il fatto che Green sia abitualmente utilizzato ovvero abusato non è una una ragione valida, in quanto nella lingua italiana il termine Verde ha il medesimo significato, non solo letterale, ma anche nel contesto ecologico.

Dubito fortemente che scrivere “green economy” sia più comprensibile o pertinente di “economia verde”

Quello che trovo fuori luogo, perchè incomprensibile ai più, è il termine Hole in one, in quanto come detto è un’espressione tipica del golf, uno sport che non si può definire di massa, e che pertanto la percentuale di quelli che possono cogliere al volo il significato dell’espressione è ridotta.

Va da sè che per tutti gli altri è incomprensibile e visto che il messaggio pubblicitario deve arrivare alla maggior parte dei consumatori, forse in questo caso non assolve allo scopo.

Mi chiedo poi fra quelli che la capiscono, quanti siano poi interessati ai prodotti dell’azienda. 😉

In ogni caso Licia Corbolante, che ha espresso un parere negativo in merito, non è che sia una collega blogger con tanta passione e zero titoli.

Dal 1990 al 2009 è stata responsabile degli aspetti linguistici della localizzazione dei prodotti Microsoft in italiano, ed ora continua ad occuparsi di gestione e ricerca terminologica, localizzazione, localizzabilità, qualità linguistica e comunicazione interculturale.

Mi vien da dire che abbia tutte le competenze necessarie per valutare al meglio l’uso di termini, in questo caso inglesi, utilizzati nella comunicazione.

Per approfondire:

La petizione di Anna Maria Testa

Licia Corbolante – Terminologia

Gli anglicismi minacciano l’italiano? Quattro chiacchiere con un professore ordinario di Storia della lingua italiana all’università La Sapienza di Roma.

“Non usare l’inglese se puoi dirlo in italiano”  di Valentina D’Urbano

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: