Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Elezioni per il Sindaco, chi fa le inaugurazioni e chi invece NON fa promesse…

elezioniAlcuni giorni fa si parlava con Rok in merito alle prossime elezioni del Sindaco e lei mi faceva notare come la Giunta attuale si fosse data da fare improvvisamente, con la sostituzione dei lampioni stradali con quelli a Led ed altre cose.

Io ho aggiunto che mancava la classica inaugurazione che si fa a ridosso delle lezioni e come sempre, a pensare male ci si azzecca… 😉

Ieri infatti ho letto che:

L’appuntamento è per sabato 23 aprile per l’inaugurazione della seconda Casa dell’Acqua cittadina alla presenza del sindaco A.B….

Ma non solo:

Sabato 21 maggio alle si terrà l’inaugurazione della nuova Casa di Riposo. Si tratta dell’opera più importante dell’Amministrazione uscente del sindaco A.B. Appuntamento alle 10 per il taglio del nastro. 

Successivamente mi ha scritto l’amica Ele di Siena che ha sulle spalle l’esperienza di una militanza politica pluriennale:

Amministratori e politici poco seri… Un tempo nei partiti si stava attenti a fare proprio il contrario per non essere tacciati di lavorare solo in previsione di elezioni! Un tempo che non è più oggi…

Ieri ero a pranzo con i miei genitori che abitando a Milano dovranno a loro volta fare una scelta ed ho sentito in TV l’intervista a Parisi che ha dato il via ad una serie di impegni, promesse, lista di cose da fare…

Una pratica comune questa, se non fosse che bene o male lo sappiamo tutti che cosa ci sia da fare, ma sarebbe interessante sapere Come intendono farlo.

Ad esempio sento che:

in via Padova è necessaria l’installazione di più telecamere, di avere più uomini delle Forze dell’Ordine in strada, più prevenzione e controlli, in sintesi più sicurezza e meno degrado.

Tutto vero, ma come farlo?

Se i fondi sono sempre scarsi, se il Ministero non manda più poliziotti, se non si possono assumere altri vigili e via dicendo, come pensi di risolvere?

Piuttosto dimmi: voglio fare questo, in questa maniera, con questi soldi, ecc…

Per contro, per quanto riguarda le elezioni nel mio comune oggi invece ho finalmente trovato qualche informazione in merito ad una Lista civica di nuova formazione e la candidata Sindaco  ha detto che:

Noi non promettiamo niente, non puoi promettere ai cittadini tutto quello che loro desiderano e poi non poterlo fare.

Se vinceremo, la prima cosa da fare è mettere le mani nel bilancio, controllare tutto e vedere cosa si potrà fare, cominciando dalle piccole cose.

Sarà troppo confidare in una presenza massiccia di votanti alle urne?

Perchè sarebbe seccante che una volta di più vincesse il sindaco sbagliato, grazie ai voti degli astenuti che preferiranno andare al mare, salvo poi passare il resto dell’anno a lamentarsi.

D’altro canto è più facile lamentarsi che perdere 15 minuti per andare a votare…

italioti

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: