Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Addio a Equitalia, arrivano gli sconti sulle cartelle esattoriali. Ecco come ottenerli

tasse 2La notizia che tanti aspettavano ormai è ufficiale: dal prossimo anno Equitalia non esisterà più.

A partire dal 1° luglio 2017, infatti,il tanto discusso ente per la riscossione dei tributi sarà mandato in pensione.

Le funzioni e i relativi dipendenti confluiranno nell’Agenzia delle entrate-Riscossione, un ente che – di fatto – è di proprietà dell’Agenzia delle entrate.

Cosa cambierà per i contribuenti?

Dal momento che le due agenzie possono accedere alle stesse banche dati, potremmo ipotizzare una minor incidenza delle cosiddette “cartelle pazze” o, almeno, così speriamo.

Oltre a questa semplificazione burocratica, l’addio di Equitalia porterà anche un altro beneficio per i contribuenti.

Sulle cartelle esattoriali emesse dal 2000 al 2015, infatti, si potrà beneficiare di uno sconto.

Tra le cartelle che non possono essere sanate, invece, sono inclusi questi casi:

  • Le sanzioni per violazioni del Codice della strada (di fatto, l’unica parte sanabile delle cartelle per multe stradali riguarda le somme aggiuntive alla sanzione stessa e agli interessi);
  • Le accise e i dazi;
  • L’Iva all’importazione;
  • I crediti derivanti da pronunce di condanna della Corte dei Conti;
  • Il recupero di aiuti di Stato;
  • Le multe, le ammende e le sanzioni previste a seguito di provvedimenti in caso di sentenze penali di condanna.

Continua la lettura qui: Addio a Equitalia, arrivano gli sconti sulle cartelle esattoriali. Ecco come ottenerli

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: