Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

In bici al cellulare? La telefonata “può” costare cara

Il virgolettato sul “può” indicato nel titolo è mio, in quanto andrebbe modificato in “potrebbe”, perchè sarebbe bello se si cominciasse a multare in maniera costante i ciclisti (come i pedoni e qualsiasi soggetto che circoli su strada) che commettono infrazioni che causano la loro insicurezza e quella di chi li incrocia.

leggi: Ciclista multata sulle strisce, dopo un incidente: e la notizia dov’é?

Ed invece siamo ancora lì a vedere sul giornale le lettere di protesta del ciclista o del pedone multato, giustamente, dalla polizia locale; leggi ad esempio Pedone multato di 25 euro: è giusto così .

leggi anche una testimonianza diretta: Il pedone scende dal marciapiede senza guardare e fa danni (alla ciclista)

Manca del tutto, nella pur ampia gamma delle reazioni, la sola che parrebbe congrua: la cognizione, cioè, che se [un veicolo] viene multato per divieto di sosta, in genere questo accade perchè il veicolo è in divieto [di sosta]. Esiste, cioè, un rapporto di causa ed effetto tra un’infrazione ed una punizione. (Cit. Michele Serra)

ciclista

Il cellulare è entrato nella nostra quotidianità ed a volte sembra proprio che non ne possiamo fare a meno.

Anche quando decidiamo di trascorrere una bella giornata in bicicletta, siccome ci piace essere sempre reperibili, può capitare che squilli.

Che facciamo? Conviene rispondere?!

Pensiamoci bene perché può costare cara la telefonata o il messaggino inviato tra una pedalata e l’altra. Vediamo perché.

Il divieto di usare il cellulare mentre si sta guidando l’automobile o la moto è ben conosciuto, ma non tutti sanno che vale anche per chi è alla guida di una semplice bicicletta.

Anche se per guidare la bicicletta non serve la patente, ci sono degli obblighi che vanno rispettati e che è utile conoscere, uno di questi è proprio il divieto di utilizzare il cellulare alla guida.

E’ l’art. 173 del Codice della Strada a vietare ai conducenti in generale, inclusi i ciclisti, “di far uso durante la marcia di apparecchi radiotelefonici” applicando, in caso di violazione, una sanzione piuttosto salata che va da 161 a ben 646 euro!

Fonte: In bici al cellulare? La telefonata può costare cara | Consumatore

Annunci

Un commento su “In bici al cellulare? La telefonata “può” costare cara

  1. £@
    16 dicembre 2016

    il problema è che spesso i vigili i ciclisti manco li guardano… altrimenti non ci sarebe bisogno di “trappole” con gli autovelox per far cassa.
    Basterebbe stare fermi a guardare per un’oretta abbondante una trafficata strada cittadina e voilà… le multe arrivano.
    Sia chiaro, anche automobilisti, motociclisti e pedoni darano il loro corposo contributo.

    Io quando sono in attesa di scaricare.. spesso a bordo strada, perchè non posso entrare.. mi diletto a contare quante infrazioni vedo… il massimo è stato circa 200 in 1h di attesa.. un enormità !!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: