Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Vale per tutti, pedoni, ciclisti e via dicendo: se alzi il muro non si va da nessuna parte

Ieri mattina alla radio parlavano della proposta di imporre la distanza di 1,5 metri per il sorpasso di un ciclista e chiedevano agli ascoltatori cosa ne pensassero ed il 54% era contrario, inclusi molti ciclisti che hanno chiamato per dire che basterebbe multare chi, a 2 o 4 ruote, non rispetta le norme.

Che poi, verrebbe da chiedersi come possano i vigili misurare la distanza reale del sorpasso. Ad occhio? E’ soggettivo…

La conduttrice lamentava il fatto però che i ciclisti sono spesso irrispettosi e cita le solite cose che vediamo ogni giorno, da quelli in gruppo, sul marciapiede, che passano con il rosso o non rispettano le precedenze e puntuale arriva il messaggio che la accusa di “avercela con i ciclisti”.

Ecco, se si riuscisse ad andare oltre la difesa corporativa “a prescindere” sarebbe già un passo avanti.

Io da automobilista non ho paura di dire che troppi guidano male a totale danno di tutti gli altri, così come fanno alcuni ciclisti, ma la maggioranza alla prima accusa “alza gli scudi”.

Così non si va da nessuna parte…

Annunci

Un commento su “Vale per tutti, pedoni, ciclisti e via dicendo: se alzi il muro non si va da nessuna parte

  1. Giancarlo
    24 maggio 2017

    Io credo che più di tutto possa fare l’educazione.
    Faccio spesso vacanze in bici… ricordo che mi ha colpito una volta in Austria, su una strada abbastanza stretta e tortuosa e senza ciclabile, in cui mi sono trovato automobili che mi sono rimaste dietro per un bel pezzo di strada senza alcuna lamentela o strombazzamento di clacson, evitando di sorpassarmi anche in momenti in cui mi pareva si potesse fare senza pericolo.
    Da noi purtroppo manca proprio l’educazione sulla strada, tutti troppo di corsa e credo, soprattutto poco attenti e infastiditi da qualsiasi regola.
    Sono convinto che, anche quelli che sono favorevoli alla norma salvaciclisti, in caso dovessero essere lo sanzionati, comincerebbero a cercare giustificazioni di ogni tipo
    Ciao
    Giancarlo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: