Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Chinotto Crai senza frutta tra gli ingredienti. È corretto?

Scrive una consumatrice a Il Fatto Alimentare:

Di recente ho notato che tra gli ingredienti del Chinotto (marca Crai), non figura in alcun modo il chinotto stesso. 

Ecco la lista degli ingredienti che ho copiato dall’etichetta: acqua, zucchero, anidride carbonica, coloranti e 150d, aromi, acidificanti: acido citrico e acido fosforico.  A questo punto mi chiedo se sia lecita la denominazione del prodotto, o se invece sia ingannevole.

In sintesi ecco la risposta dell’azienda:

Abbiamo interpellato anche il nostro fornitore, e riteniamo che l’indicazione della nostra etichetta non sia ingannevole in quanto l’estratto di chinotto è presente tra gli ingredienti nell’ambito degli “aromi.

Ma ancor più interessante è il parere dell’Avv. Dario Dongo (qui in sintesi, ma consiglio la lettura integrale):

…non appare legittimo l’impiego della denominazione “chinotto” su una bevanda che non contiene sostanze provenienti dal frutto o dalla pianta del relativo agrume.

Fonte & lettura integrale: Chinotto Crai senza frutta tra gli ingredienti. Ècorretto? Risponde l’avvocato Dario Dongo

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 18 luglio 2017 da in Alimentazione, Cucina & Ristoranti, Consumatori & Utenti con tag , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: