Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Metalli contaminati, dalla discarica alla padella: nei guai un’azienda già “nota”

Come scrivevo tempo fa…: La qualità (e la serietà) non te la dà un timbro sulla carta intestata ovvero non c’è certificazione che non si possa falsificare. vale per i rifiuti e vale per l’alimentazione.

Comunque sia, fermo restando che di furbetti ne abbiamo tanti anche a casa nostra ed infatti erano aziende italiane a spedire i rifiuti tossici, continuo a preferire l’acquisto di padelle Made in Italy, piuttosto che cinesi.

Tonnellate di rifiuti tossici spediti dall’Italia all’Asia dove venivano utilizzati per la fabbricazione di padelle e sportelli d’auto.

Motori di treni, compressori di frigoriferi e altri materiali contaminati da Pcb, venivano trattati da due aziende italiane, la Tmr di Castiglione in Teverina (Viterbo) e la Alluminio Frantumati di Orvieto, che ne certificavano l’avvenuta bonifica attraverso documentazioni false.

I rifiuti aggiravano così le più stringenti normative europee e internazionali e venivano spediti in Asia per essere riutilizzati.

Il tutto senza subire ulteriori lavorazioni per l’eliminazione delle sostanze pericolose per l’ambiente e per la salute.

Sette le ordinanze di custodia emesse dal gip presso il tribunale di Roma, su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia.

Spicca il ruolo di Paolo Trentavizi. L’azienda orvietana finita nell’inchiesta, la “Alluminio Frantumati”, è appunto la ex “Trentavizi”, che figura, con questo secondo nome, già nelle carte della Commissione parlamentare sul ciclo dei rifiuti del 1998.

Fonte & dettagli: End Waste, dalla discarica alla padella: nei guai un’azienda già “nota” | il Salvagente

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: