Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Debuttano i bonifici istantanei, ecco come funzionano

Stavo per scrivere: “Interessante, sarà la volta buona che non resterò in attesa per giorni di un pagamento anticipato?” se non fosse che poi ho notato un paio di cose.

Innanzitutto che per il momento il servizio in Italia viene offerto solo da tre banche: Banca Sella, Intesa San Paolo e UniCredit ed in seconda battuta il fatto che alcune banche applicano commissioni maggiorate (ti pareva).

In sintesi un articolo che leggo su Altroconsumo

A partire dal 21 novembre i tempi bancari potrebbero diventare solo un ricordo o, almeno, sulla carta dovrebbe essere così.

Sì, perché debutta il cosiddetto bonifico istantaneo, uno strumento che si candida a diventare a tutti gli effetti una valida alternativa all’utilizzo delle carte per chi fa acquisti online.

Si potrà così evitare l’allungamento dei tempi, cosa che fino a oggi avveniva necessariamente perché spesso i venditori aspettavano che il bonifico venisse eseguito prima di inviare la merce.

Se i titolari dei due conti (pagatore e beneficiario) operano in area Sepa, il trasferimento dell’importo avviene in soli 10 secondi, con una notifica immediata che conferma il buon esito della transazione, senza possibilità di revoca e con la disponibilità immediata del denaro sul conto del beneficiario. 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: