Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Ciclomotori esenti dal bollo in Lombardia, ma “pagano” lo stesso

In Lombardia, chi ha un ciclomotore non deve più pagare la tassa di circolazione dal 2014. La Regione è anche una di quelle che più hanno spinto sull’automazione dei pagamenti.

Eppure chi è ancora ignaro dell’esenzione o vuole comunque pagare (per “praticità”) si vede calcolare un importo come se fosse ancora dovuto, anziché vedersi bloccare il pagamento come dovrebbe avvenire.

Bloccare la possibilità di pagare eviterebbe le errate attribuzioni a un ciclomotore di un pagamento relativo a un motociclo (su cui, contrariamente ai motorini, è effettivamente dovuto).

Accade perché le targhe dei motocicli sono simili ai numeri di telaio dei ciclomotori. La Regione lo riconosce ed esegue le rettifiche necessarie, chiedendo al cittadino solo di integrare il pagamento secondo la tariffa corretta, senza sanzioni. In futuro valuterà se ripristinare il blocco.

Fonte & lettura integrale qui

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 6 dicembre 2017 da in Burocrazia e/o Politica, Consumatori & Utenti, L'angolo delle Due Ruote con tag , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: