Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Un libro: Nel fuoco

di Douglas Preston & Lincoln Child

Rizzoli – Pagg. 445 – € 18,50 > lo vendo ad € 5,00 + spese spedizione

Trama: A fine Ottocento, la località turistica di Roaring Fork, nel Colorado, venne sconvolta dalla morte di un gruppo di minatori, divorati da un mostruoso orso grigio.

Per lo meno, questo è ciò che scrive Sir Arthur Conan Doyle in un suo diario. Ma Corrie Swanson, aspirante detective e protetta dell’agente dell’FBI Aloysius Pendergast, ben presto si rende conto che quei cadaveri nascondono un’altra verità.

Quando Pendergast giunge in suo aiuto, la città viene sconvolta da una serie di attacchi piromani alle ville dei multimilionari: toccherà a lui scoprire il segreto che lega l’oscuro passato di Roaring Fork alla letteratura di Sherlock Holmes, cercando di non cadere vittima del misterioso e folle piromane.

Letto da: Paolo

Opinione personale: Una volta di più si conferma il fatto che le opinioni sono personali ovvero se nella scheda del libro pubblicata sul sito di Feltrinelli è un fiorire di giudizi a 5 stelle, per quel che mi riguarda invito chi si ritrova nelle mie opinioni a passare oltre.

La trama in se’ si basa su un’idea interessante, tanto più con l’incrocio con un misterioso racconto di Conan Doyle che dapprima semina domande e poi fornisce alcune risposte, però è come è stato scritto che proprio non mi piace.

Se fosse un film direi che è la solita americanata, ma un libro è altro cosa, con tempi e dinamiche che possono essere spiegate al meglio.

D’altro canto è pure colpa mia che non sono andato a verificare nell’elenco dei libri letti ovvero avevo già avuto una pessima esperienza con Morte fra i ghiacci scritto da Lincoln Child, tuttavia anche in questo caso su Feltrinelli si becca 5 stelle 😉 per cui magari sono io ad essere incompatibile con questo autore.

Sicuramente sono stato penalizzato dall’incontro con un personaggio che è già apparso in altri libri e del quale non so nulla, per cui se da una parte non riesco a capire come questo agente speciale dell’FBI possa avere disponibilità economiche tali da mantenere agli studi Corrie e da gettare mazzette da 1000 dollari in un gioco mortale (o presunto tale, vai a sapere) per ottenere delle risposte, per contro mi sembra di aver trovato l’alter ego del Commissario Schiavone che si ostina ad andare nella neve valdostana con le fedeli Clarks che deve sostituire regolarmente.

Qui invece l’agente speciale utilizza il suo abbigliamento (vestito, cappotto e cappello in feltro) anche nella località montana sommersa dalla neve e si lancia in motoslitta nella bufera…; d’accordo avere uno stile proprio, ma un minimo di adattamento sarebbe stato ben più che plausibile.

Il piromane … parlarne troppo vorrebbe dire scoprire le carte e bruciare il piacere (per così dire) della lettura; dico solo che l’ho identificato praticamente subito e quindi non ho provato nessun brivido quando si è manifestato.

I personaggi che si cacciano con tutte le loro forze in situazioni drammatiche, nonostante siano stati messi sull’avviso più volte e che poi, dopo 5 minuti realizzano in che guaio sono finiti si danno degli stupidi, salvo uscirne per il rotto della cuffia, grazie all’intervento altrui e che poi si scusano per il loro comportamento, salvo rifare poi gli stessi errori, li trovo insopportabili.

Ed una volta di più le vicende finali, quelle che normalmente ti terrebbero con il fiato sospeso, qui mi hanno spinto a leggere velocemente pur di uscirne, ovviamente con il botto finale, arrivano i nostri e via dicendo.

L’epilogo quasi mieloso, sembra persino una forzatura visti i personaggi in ballo, ma sigla una lettura da dimenticare.

Dopo di che se volete leggerlo, rivolgetevi all’usato oppure alle edizioni economiche, che diciotto euro e cinquanta sono troppi.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: