Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Elezioni 2018 – Sondaggio Blog

Questi sono i primi risultati di un sondaggio fra amici e conoscenti al quale ovviamente possono partecipare anche i lettori scrivendomi via mail.

Anonimato garantito, al solito ed il Sondaggio sarà aggiornato nel tempo per cui se qualcuno vuole correggere la sua risposta, basta dirlo.

Per quel che mi riguarda il voto è personale e quindi non criticabile; posso non essere d’accordo con l’intenzione di voto di XY, però è una sua libera decisione e la rispetto come tale, sennò la democrazia dove va a finire?

Nota: Aggiornamento 6 con precisazione ovvero qualcuno dei “non so” è in bilico fra “Scheda bianca” oppure orientato verso i 5 stelle.

In calce al grafico, alcune note integrative.

Aggiornamento 10 del 05.02.2018

Il commento aggiuntivo di alcuni elettori:

1 – Per la prima volta in vita mia non sono convinto al 100%, ma non voglio “non andare” e non voglio votare scheda bianca. Alcuni partiti sono solo dispersione di voti e quelli maggiori per me sono peggio del mio, insomma rivoto PD.

2 – Sono disperata, io voglio votare, ma ho il voltastomaco…

3 – Negli ultimi 24 anni sono stati al governo alternativamente il centro destra e il centro sinistra, con risultati strabilianti in negativo. Nella speranza di non vederli ancora nei vari ministeri voterò Movimento 5 stelle. Non possono essere più incompetenti e corrotti di chi li ha preceduti in questi 24 anni!

4 – Non voto (sulla scheda non c’è la “voce” che descrive la mia attuale posizione: “nessuno dei simboli di cui sopra mi rappresenta”)

2 commenti su “Elezioni 2018 – Sondaggio Blog

  1. Fausto Minuzzo
    19 gennaio 2018

    la classe politica uscente, ci ha messo in povertà, ora, con tutte queste promesse in campagna elettorale, cosa pensano.. che li voteremo di nuovo? Ci hanno tolto la FIDUCIA!! Una parola abusata da molti anni in Parlamento.

    E, come nei confronti di una azienda, se cominci a perdere la fiducia dei tuoi clienti (magari per qualche scandalo …) è difficile in seguito riacquistarla! Classe politica, legata alle lobbies, per il mero guadagno economico.. in quei momenti.. non Vi venivano a cuore, i bisogni dei Vs. concittadini..evvè?

    Ora, fate una cosa! .. Andatevene in “pensione”.. il gruzzolo (vitalizi, stipendi da nababbi, agevolazioni, mazzette dalle lobbies, e.. già da ora vi siete assicurati la pensione, magari con una sola legislatura o meno). Ma non Vi sale un minimo di vergogna?

    Ma si sa, pensare di lasciare la bella vita, la vedete brutta, ora .. dovreste veramente andare a lavorare .. come Qualcuno disse.. migliaia di anni fa, “con il sudore della fronte” e sottostare alla mancanza dell’art. 18, da Voi eliminato.. rember? Quindi, che la fate a fare questa campagna elettorale?

    Come a dimostrare, che noi CITTADINI .. tanto siamo una manica di c….i.

    Ora non più, now.. is all finished, -> Game Over!!!

    P.S. con la speranza di sapere, che per il resto della vita a Voi rimasta, avrete bisogno di continue medicine “speciali” .. che non troverete .. manco più nello Stato del Vaticano. Per Voi sono finite!
    e.. come dice l’adagio: CHI È CAUSA DEL SUO MAL.. PIANGA SE STESSO!

    Secondo voi? che voto darò?

    Un cordiale saluto, a quanti, hanno avuto la pazienza di leggermi fin qui, senza cestinarmi.. subito. Grazie, Fausto

  2. IlPrincipeBrutto
    22 gennaio 2018

    Ciao Paolo,
    .
    la maggior parte delle formazioni politiche ha programmi europeisti, immigrazionisti e di impronta neo-liberista, con mantenimento dell’Euro e del pareggio di bilancio in primis. Chi accetta un quadro in cui le risorse sono limitate per definizione (come e’ logico che sia per un paese che usa una moneta di cui non ha il controllo), non puo’ fare alcuna promessa di cambiamento; qualsiasi miglioramento nelle condizioni di una parte del Paese non potra’ che essere compensata da tagli equivalenti ad un’altra parte. E’ quindi illusorio sperare in un cambiamento alcuno se si votano formazioni di chiaro orientamento europeista: vale a dire PD, M5S (che sono il PD sotto un altro nome), Forza Italia, Bonino, Parisi, Grasso e gli altri gruppuscoli raggruppati sotto lo slogano “Piu’ Europa”.
    .
    La Lega ha un responsabile economico di grande competenza (Claudio Borghi Aquilini) e delle posizioni anti-Euro; posizioni che hanno fatto cosi’ paura da costringere alla riesumazione di Berlusconi, secondo me messo li’ proprio per intercettare voti che sarebbero andati a Salvini (e’ stato pure riabilitato da Bruxelles e dia media inglesi, per dire). Al tempo stesso, l’alleanza della Lega con Forza Italia e’ una scommessa ad alto rischio. La convinzione e’ che, se la Lega risultasse il partito maggiore della colazioni, allora avrebbe il diritto di dettare la linea politica. Il rischio e’ secondo me che inquesto caso, Berlusconi romperebbe l’alleanza per andae a fare un governo di responsabilita’ nazionale, o altri nomi altisonanti, con il PD, facendo pure la figura del salvatore della Patria.
    .
    Le uniche formazioni che hanno un programma inequivocabile di difesa degli interessi nazionali mi sembrano i comunisti di Rizzo, e Casapound.
    .
    sicuri si diventa, Fuck EU.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 19 gennaio 2018 da in Burocrazia e/o Politica con tag , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: