Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

A Milano si riparla dei 30 kmh. per ridurre l’inquinamento…

Tempo fa avevo già affrontato l’argomento, ma allora avevo un’auto (diesel) con cambio manuale, per cui le dinamiche erano diverse; ora con l’ibrida e quindi senza il “problema” di marce e frizione le cose cambiano, ma fino ad un certo punto.

Tralasciamo se sia utile o meno, ma se non riescono a verificare i diesel che circolano nonostante il divieto, potranno mai controllare che siano rispettati i 30kmh?

Ieri ho provato a fare i 30 kmh sulla circonvallazione.

Ipotizzando un reale controllo della velocità (fingo di crederci), sarebbe faticoso, con l’occhio più sul tachimetro che sulla strada.

Meno inquinamento, ma più pedoni “stirati”, tanto più se saltano giù senza guardare.

Leggevo di un calo del 25% di emissioni andando a 30 kmh. invece che a 50.

Si parte però dal presupposto che si vada realmente a 50 ed invece no. Troppi vanno a 60 e più anche in città.

Altri invece sono sempre negli ingorghi evitabili (ed inquinano).

Se gli automobilisti non parcheggiassero in seconda fila, creando imbuti e rallentamenti o non passassero con il verde se l’incrocio è bloccato, innescando gli ingorghi.

E se i vigili fossero presenti sulle strade e severi con questi automobilisti, forse aiuterebbe…

Da Twitter:

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: