Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Un libro: C’era il mare

di Fulvio Ervas

Marcos Y Marcos – Pagg.  – € 18,00 > lo vendo ad € 7,50 + spese spedizione

Trama: Torna Fulvio Ervas con un nuovo giallo dell’ispettore Stucky. Un’ispettrice alta, ben fatta, che attira gli sguardi, e al poligono insegna alle donne a sparare: Luana Bertelli, questura di Mestre. L’abbiamo già incontrata in Buffala Bill a Venezia.

Un ispettore che conosciamo da anni, con le sue vicine invadenti, con Landrulli, Spreafico e gli altri agenti della questura di Treviso: Stucky.

Tre morti ammazzati: un ex giornalista, un ex sindacalista e un avvocato. Tutti e tre, all’epoca delle ‘fabbriche tristi’, attaccavano i colossi della petrolchimica a Marghera che in dialetto significa ‘c’era il mare’.

Vendetta? Follia? O lucido progetto criminale?

Letto da: Paolo

Opinione personale: L’ispettore Stucky è un personaggio che seguo da sempre ed una volta di più è stata una lettura piacevole, mai noiosa; questa volta ho qualche perplessità sulla trama, intesa come “disegno criminale”, tuttavia la piacevolezza resta e quindi nella mia classifica personale gli assegno un Buono.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 25 febbraio 2019 da in L'angolo dei libri - le nostre recensioni, Libri usati (poco) in vendita con tag , , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: