Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Un libro: Il caffè alla fine del mondo

Chiediti se sei felice. Prenditi il tempo di capire se la vita che stai facendo è la vita migliore possibile. Chiediti perché sei qui. Che cosa vuoi dalla vita. E come fare a ottenerlo.

E se scopri che il tuo futuro ti sta sfuggendo tra le mani ogni giorno che passa, allora il caffè alla fine del mondo è la risposta che stai aspettando.

Se qualcuno oggi ti chiedesse se sei soddisfatto della tua vita, cosa risponderesti?

A volte nella vita quello che sembrava un fastidioso imprevisto può rivelarsi una scorciatoia verso la felicità.

È ciò che accade a John, il protagonista di questo libro, un uomo che va sempre di fretta ma che un giorno, per colpa del traffico, è costretto a rallentare e imboccare un cammino secondario, reale e metaforico, ignaro che quello che sta per incontrare – un misterioso caffè in mezzo al nulla – lo cambierà per sempre.

Sì, perché il caffè alla fine del mondo esiste ed è dentro di noi, è il luogo dove tutte le nostre domande trovano risposta, dove i nostri desideri appaiono nitidi e raggiungibili, e dove finalmente troveremo il coraggio di cambiare.

Un libro da tenere sul comodino, da leggere e rileggere, per non scordarci mai che affrontare noi stessi è l’unica via verso la felicità.

L’opinione di Ivana M.

Premetto che non sono una forte lettrice, per cui non penso di avere capacità di critica o giudizio.

Le domande del libro, o dell’autore possono mandare in crisi una persona…. È bene farsele, ma non è così facile uscire da quel tunnel un po’ obbligato della nostra società… Difficile e lungo discorso… Diversamente del libro che si può definire racconto.

Ni è piaciuto? Anche si, ma mi ha lasciato un po’ a bocca asciutta sia per brevità, sia per la sinteticità con cui ha trattato un argomento importante. Diciamo che io leggo poco, ma credo non abbia scavato a fondo la questione, non ha dato molto spessore al tema.

È come aver letto un sunto di un qualcosa che poteva essere più forte, più profondo anche, più analitico.

Comunque le domande del libro me le faccio continuamente!

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: