Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Un libro: Per cause innaturali

Il dottor Richard Shepherd non è solo un medico legale, ma un detective a pieno titolo.

Su di lui è infatti spesso ricaduto il compito di risolvere i misteri celati dietro alcune delle morti più inspiegabili.

Con oltre 23.000 autopsie alle spalle, compresi alcuni dei casi più mediatici di ogni tempo, come il massacro di Hungerford, la morte della principessa Diana e l’11 settembre, si può dire che Shepherd abbia visto davvero di tutto.

Ha affrontato serial killer, disastri naturali, delitti perfetti e tragici incidenti, riuscendo spesso a fornire prove in grado di assicurare efferati assassini dalla giustizia, scagionare innocenti e ribaltare l’esito di indagini apparentemente semplici.

Ma tutto questo non è stato privo di costi personali.

«Per cause innaturali» ripercorre la carriera di Shepherd, racconta la storia dei casi che ha incrociato e che più hanno segnato la sua memoria, ma indaga anche e soprattutto il vero significato di una vita trascorsa in compagnia della morte.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 5 dicembre 2019 da in L'angolo dei libri - Le nostre segnalazioni con tag , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: