Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Un libro: La ricamatrice di Winchester

È il 1932 e la giovane Violet Speedwell, che porta ancora il lutto per il fidanzato e il fratello, caduti nella Grande Guerra, vede svanire, giorno dopo giorno, la possibilità di convolare a nozze. Ha superato i trent’anni e l’Inghilterra è un Paese in cui gli uomini ormai scarseggiano.

Dopo innumerevoli pasti a base di uova sode e pane secco per mettere da parte qualche risparmio, Violet decide di sfuggire alla sua soffocante madre e cercare fortuna altrove. Una nuova vita la attende a Winchester.

Sarà una vita fatta di traslochi in improbabili pensioni e occhiate di sbieco al suo anulare nudo; ma sarà anche una vita ricca di opportunità, che le consentirà di avere la tanto sospirata indipendenza.

A Winchester, Violet trova lavoro come dattilografa, ma la sua passione si sposta presto in una direzione diversa. Si è infatti unita alle ricamatrici di Winchester, uno storico gruppo di donne incaricate di ricamare gli inginocchiatoi per la Cattedrale, portando così avanti una tradizione plurisecolare che reca conforto ai fedeli.

Qui la giovane donna troverà sostegno e comprensione e stringerà amicizia con la vivace Gilda. Quando la minaccia di un’altra guerra apparirà all’orizzonte, Violet dovrà lottare con tutte le sue forze per difendere non soltanto il suo lavoro, in un mondo in cui alle donne è concesso poco e nulla, ma anche l’amore per un uomo che non è libero.

Le ricamatrici di Winchester è una storia senza tempo che racconta l’amicizia al femminile, l’amore e il desiderio di indipendenza che porta a lottare per la propria libertà.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 8 marzo 2020 da in L'angolo dei libri - Le nostre segnalazioni con tag , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: