Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Un libro: I 5 cadaveri

di Robert Bryndza

Newton Compton – Pagg. 376 – € 4,93 (ebook)

Trama: Sono passati quindici anni da quando Kate Marshall, una giovane e ambiziosa detective, fermò il famigerato cannibale di Nine Elms, a Londra. L’arresto, invece di un trionfo, si tramutò in un incubo.

Tradita da tutti, umiliata, presa d’assalto dai media per le scioccanti verità rivelate dall’assassino, la sua promettente carriera in polizia finì con uno scandalo.

Da allora i fantasmi del passato hanno continuato a ossessionare Kate che, nonostante il tempo trascorso, non è mai riuscita a lasciarsi quell’esperienza alle spalle. È andata via da Londra e si è trasferita in una piccola città costiera, dove cerca con tutte le forze di dimenticare. Ma un ammiratore del serial killer di Nine Elms ha deciso di seguire le orme del suo idolo, e Kate sa che non può restare a guardare senza intervenire.

Fermare l’assassino potrebbe essere la sua unica occasione di riscatto, e non solo. Quindici anni prima Kate ha rischiato di diventare la quinta vittima del Cannibale. E adesso il nuovo mostro ha intenzione di finire il lavoro del suo predecessore…

Letto da: Paolo

Opinione personale: E’ il quarto libro che leggo di questo autore ed è l’unico a non aver guadagnato un Buono nella mia classifica personale, fermandosi ad un Medio.

Nulla da dire sulle capacità di scrittura, sempre piacevole, ma è la trama a non convincermi ed a non piacermi; se il secondo è un giudizio soggettivo, che la brutalità di questo assassino seriale mi infastidisce, per quanto riguarda la prima parte del giudizio al solito cerco di essere oggettivo.

Troppi errori nella gestione di Peter Conway, nonostante sia nota la sua pericolosità, ed infatti si vede che cosa succede (leggete il libro, perchè io non ve lo dico) ed anche le solite luci ed ombre nell’indagine della polizia.

Il finale non mi ha convinto, tensione alle stelle e poi tutto si risolve in maniera a parer mio poco credibile.

Nota a margine: A quanto pare anche gli ebook ci sono i refusi, ma in questo caso è più facile evidenziarli e tenerli presente epr quando se ne scrive…

Come precisa un follower su Twitter, però…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 12 aprile 2021 da in L'angolo dei libri - le nostre recensioni con tag , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: