Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Un libro: La dolce indifferenza del mondo

Christoph e Lena passeggiano nel grande Cimitero del Bosco di Stoccolma. Non si conoscono, ma lui ha una storia da raccontarle, una storia che in qualche modo le appartiene. Vent’anni prima amava una donna di uguale bellezza e con la stessa vivace curiosità.

Si chiamava Magdalena, era attrice di teatro, proprio come Lena, e dopo un lungo periodo felice, un giorno inaspettatamente le loro vite si erano separate. Il dolore della perdita aveva spinto Christoph a scrivere un romanzo sul loro amore.

Ma quel libro – l’unico vero successo della sua carriera letteraria – era stato anche la causa di una scoperta che lo avrebbe spinto sull’orlo della follia. Una notte, dopo una lettura pubblica nel paese in cui era cresciuto e a cui non tornava da molto tempo, Christoph si era trovato di fronte un se stesso di vent’anni più giovane.

Tra gli alti pini incantati, Christoph cammina e racconta, e nelle sue parole la giovane donna ritrova i dettagli più intimi della propria vita, quasi un riverbero del proprio destino.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 18 Maggio 2021 da in L'angolo dei libri - Le nostre segnalazioni con tag , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: