Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Elettrodomestici: lo stand-by

Domande & risposte tratte da: www.viviconstile.org

Ho letto molte notizie interessanti sul vostro sito riguardo al risparmio di energia elettrica nelle famiglie. A casa mia risultano essere sempre (o prevalentemente) accesi sia il PC che la televisione anche quando non sono in uso. Mi sapreste dire se c’è differenza tra il consumo di una TV in stand-by e una TV accesa e quanto vengo a spendere di energia elettrica rispettivamente per ogni elettrodomestico in funzione stand-by?

I dati forniti da una ricerca dell’Enea (Ente per le Nuove Tecnologie, l’Energia e l’Ambiente) parlano chiaro: quando è accesa la tv consuma in media 130 kWh all’anno, in “standby” 105. La differenza è minima. Stesso discorso per videoregistratore, computer, dvd player e così via…La lucina rossa non è poi così innocua come sembrerebbe. Non lo è per l’ambiente e neppure per il nostro portafogli.

Mediamente in un anno per una televisione (o PC) in modalità stand-by si arrivano a spendere fino a 32 euro di energia elettrica. Dunque, consigliamo di spegnere sempre l’insidiosa lucetta rossa, applicando prese elettriche (ciabatte) dotate di interruttori generali. Il portafoglio respira, l’ambiente ringrazia: non lasciando la TV in stand-by quando non la si usa si evitano di immettere in atmosfera fino a 79kg di anidride carbonica!

°°°
Leggo sempre con attenzione tutto quello che riguarda il risparmio energetico, ma non ho mai trovato una informazione, sia pure approssimativa, sul consumo energetico di un computer (acceso, funzionante e in standby). Potreste darmi qualche consiglio?

Per una panoramica sulle apparecchiature in commercio in Europa che risparmiano più energia un buon sito Internet da visitare è www.topten.ch.

Troverà una sezione dedicata anche ai prodotti più efficienti per ufficio (fax, stampanti, monitor per PC) con la specifica dei consumi nelle modalità on, off e stand by.

Le consigliamo anche una visita al sito www.eu-energystar.org/it della Unione Europea: nella sezione Consumatori privati, potrà consultare una banca dati costantemente aggiornata  (http://www.eu-energystar.org/it/it_026c.shtml) che fornisce i parametri energetici e funzionali dei modelli per PC e schermi che hanno ricevuto la certificazione europea Energy Star.


3 commenti su “Elettrodomestici: lo stand-by

  1. Pingback: Case super efficienti: il software WWF che abbatte i consumi | Paoblog

  2. Pingback: Anche quest’anno riesco a “razzolare come predico”… | Paoblog

  3. Pingback: 10 consigli per ridurre la bolletta elettrica del 20% « Paoblog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 6 agosto 2009 da in Ambiente & Ecologia, Consumatori & Utenti con tag , , , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: