Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

La Nestlè, il Kit Kat e l’olio di palma ovvero come ti distruggo (consapevolmente) l’ambiente

In prodotti come Kit Kat Nestlé utilizza olio di palma che proviene dalla distruzione delle foreste indonesiane e minaccia gli ultimi oranghi. Con un video shock oggi chiediamo a Nestlè di interrompere immediatamente i rapporti commerciali con criminali forestali in Indonesia come Sinar Mas.

Abbiamo bisogno di queste foreste. Le torbiere indonesiane sono importantissimi depositi di carbonio per la stabilizzazione del clima. Non solo: sono l’habitat degli oranghi, specie in via d’estinzione.

Questa mattina più di un centinaio di attivisti, alcuni travestiti da oranghi, hanno invaso uffici e stabilimenti di Nestlé in Inghilterra, Germania e Olanda chiedendo allo staff della multinazionale di chiedere alla propria azienda di non utilizzare olio di palma che viene dalla distruzione della foresta indonesiana.

Nel crime file “Beccato! Con le mani nel sangue”, presentiamo le prove dei rapporti commerciali che Nestlè intrattiene con aziende come Sinar Mas. Sinar Mas è il più grande produttore di olio di palma in Indonesia e continua a espandere le proprie piantagioni su foreste torbiere.

Nestlé, la più grande multinazionale per la produzione di cibo e bibite, è fortemente dipendente dall’olio di palma indonesiano e soltanto negli ultimi tre anni i suoi consumi sono raddoppiati: ogni anno utilizza più di 320.000 tonnellate di olio di palma in una serie di prodotti tra cui Kit Kat.

Ogni volta che dai un morso al tuo Kit Kat potresti – senza saperlo – prendere a morsi un pezzo di foresta e contribuire all’estinzione degli ultimi oranghi. È ora che Nestlé conceda un break alla foreste in Indonesia, interrompendo i rapporti commerciali con il “campione” della deforestazione Sinar Mas.

Dopo la nostra denuncia, grandi multinazionali come Unilever e Kraft hanno cancellato i propri contratti con Sinar Mas. Cosa aspetta Nestlé a seguirne l’esempio?

Online il video shock adatto a un pubblico adulto – in cui un inconsapevole ‘colletto bianco’ decide di fare un break con Kit Kat. Ma le cose non vanno esattamente come ci si aspetterebbe.

Guarda il video e chiedi a Nestlé di interrompere subito i rapporti commerciali con chi distrugge le foreste indonesiane e minaccia gli utlimi oranghi

http://www.greenpeace.org

3 commenti su “La Nestlè, il Kit Kat e l’olio di palma ovvero come ti distruggo (consapevolmente) l’ambiente

  1. Pingback: Un libro: Guida al consumo critico « Paoblog

  2. Pingback: La Nestlè cede e concede una pausa alle foreste ed agli oranghi « Paoblog

  3. Francesca
    8 aprile 2010

    E’ inoltre stato dimostrato che l’olio di palma è uno degli ingredienti più dannosi per la nostra salute, quindi se aderiamo alla campagna, sicuramente facciamo delbene agli oranghi, ma facciamo del bene anche a noi stessi. E ci riserviamo un trattamento migliore anche se cominciamo a scartare dalla nostra spesa tutti quegli alimenti che contengono olio di palma. La consapevolezza aiuta noi stessi e gli altri.

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: