Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Servizio di Report sulla sicurezza stradale, ma l’agente è senza cinture

un articolo letto su SicurAuto.it

Ieri sera ho avuto modo di guardare con attenzione un servizio di Report sulla sicurezza stradale, un argomento che mancava nel programma scritto e condotto da Milena Gabanelli dal lontano 2001.

I fatti emersi sono sempre gli stessi per chi segue l’argomento quotidianamente ma la gente comune non ne conosce quasi nulla, quindi ottimo il lavoro di Milena.

Tuttavia ci sono stati due dettagli davvero deludenti che stridevano con il filone educativo del servizio, ma cosa ancora più deludente è che questi comportamenti sono stati operati da agenti della stradale.

Il primo, in ordine temporale, è il modo piuttosto bizzarro ed insicuro di trasportare i bagagli operato dalla pattuglia ripresa nel servizio.

Come potete vedere dalla foto qui sotto  il sedile posteriore è pieno fascicoli, valigette e persino dell’etilometro. Tutti oggetti pesanti (specie la valigetta di metallo) pericolosissimi in caso d’incidente.

Forse gli operatori non avevano mai visto uno dei crash test ADAC dedicati proprio al trasporto bagagli. Peccato, perché loro rischiano molto viste le velocità a cui operano.

Ma il vero cattivo esempio lo ha dato Antonio Forte, dirigente della Polizia Stradale, che durante il servizio è stato intervistato più volte.

Ha detto tutte cose giustissime ma… era senza cinture! E di sicuro non era in un servizio d’emergenza.

Incredibile vedere come, seppur l’auto fosse in movimento (e presumibilmente in autostrada) il dirigente non si è nemmeno curato di indossare la cintura di sicurezza. Almeno fare la parte ed indossarla in occasione di un servizio TV…

Invece la cattiva abitudine operativa, che vede gli agenti di polizia (quasi) sempre senza cinture, ha preso il sopravvento.

Anche l’autista del mezzo sembra essere sprovvisto di questo fondamentale sistema salva vita, il tutto contrariamente agli appelli fatti dai loro colleghi dell’ASAPS sia sulle cinture posteriori che sulle cinture obbligatorie per gli agenti.

Insomma se da un lato si cerca di fare educazione e prevenzione, senza un buon esempio è difficile che la gente cambi.

Si instaura sempre quell’odioso meccanismo (sbagliatissimo!) del tipo: “ma se non se la mettono nemmeno loro perché devono imporla a me?“…

Che dire, io non mi reputo un autista modello (errare umanum est) ma almeno le cinture, davanti e DIETRO, me le indosso sempre e le impongo a chi è con me in auto. Chiedete a chi mi conosce.

Ci tengo a precisare che ripongo una stima immensa nei confronti di tutte le forze dell’ordine. So bene come moltissimi agenti ogni giorno si danno da fare per la nostra sicurezza e spesso sono pagati male o in ritardo.

Tuttavia visto il progetto ICARO e i vari appelli all’uso delle cinture di sicurezza operati dalla stradale ritengo che ci voglia un po’ più di coerenza.

Fonte: www.sicurauto.it

2 commenti su “Servizio di Report sulla sicurezza stradale, ma l’agente è senza cinture

  1. Pingback: Multato per aver gettato una buccia di banana dal finestrino… | Paoblog

  2. Pingback: La polizia europea vuole che allacciamo le cinture. E quella italiana parla in tv allegramente slacciata « Paoblog

I commenti sono chiusi.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 22 marzo 2010 da in Il mondo dell'automobile (e non solo), Sicurezza stradale con tag , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: