Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Gli istruttori di scuola guida e le cinture di sicurezza

Sarò breve, ma senza esagerare. 😉  Delle Forze dell’Ordine e della loro immotivata allergia all’uso delle cinture di sicurezza si è parlato spesso.

Idem per i tassisti e per altre categorie di persone (Vigili del Fuoco e 118) che dovrebbero aver ben presenti i danni fisici a cui si va incontro in caso di incidente, se non si allaccia la cintura di sicurezza.

Rientrando a casa, incontro ogni giorno almeno un paio di automobili delle Scuole Guida con questi allievi impegnati nel traffico e quasi sempre l’istruttore è slacciato.  Il dato statistico è a spanne, ma parlo di almeno l’80% degli istruttori milanesi.

Non so se siano esentati dall’obbligo di utilizzo o meno, ma la domanda resta: qualcuno mi spiega dove sia la logica nel fare una lezione di guida con accanto l’istruttore rigorosamente senza cintura di sicurezza allacciata?

Ho letto sul web che sono esentati dall’obbligo, per favorire eventuali manovre d’emergenza, tuttavia senza la cintura anche un urto a velocità relativamente bassa, che causi l’apertura dell’airbag potrebbe mettere fuori combattimento l’istruttore, rendendo poi impossibile un suo repentino intervento.

Se non sono esentati, allora non c’è altro da aggiungere. Significa che il Codice della Strada è soggetto all’interpretazione personale, con la complicità di chi deve vigilare…

°°°

Un piccolo P.S. con il quale esco dal tema iniziale. Nella categoria di automobilisti che guidano tenendo la sinistra, notiamo che vi sono anche moltissimi giovani (oltre ai soliti conducenti con la P sul lunotto).

Nei giorni scorsi, dopo essere stati mandati a fancucciolo da un giovane faticosamente superato sul cavalcavia di Monte Ceneri, che percorreva a sinistra e/o a cavallo della linea, a 40 kmh., Ro-K ha detto: E’ pure giovane, ma qui c’è qualcosa che non va a Scuola Guida, non è possibile che guidino tutti come capita…

Il dubbio è legittimo, se non fosse che obiettivamente tutte le auto con istruttore a bordo viaggiano regolarmente a destra, per cui cosa pensare?

Che una volta ottenuta la patente si ritengano autorizzati a guidare come capita?

Ma in ogni caso, a parte tutte le altre infrazioni che commettono, da dove nasce questa abitudine di tenere la sinistra?

2 commenti su “Gli istruttori di scuola guida e le cinture di sicurezza

  1. paoblog
    5 aprile 2011

    Circa l’uso improprio del clacson, ecco qua: https://paoblog.wordpress.com/2010/10/25/freccia-clacson/

  2. Ram
    5 aprile 2011

    Visto che ho da poco preso la patente,posso dirti che gli istruttori e non solo,sono esenti dall’obbligo di mettere la cintura di sicurezza,ma sulla guida a sinistra,probabilmente è come dici tu…una volta presa la patente ognuno fa quel cavolo che vuole!!!

    Il mio istruttore la “menava” abbastanza sul fatto di stare a destra, pero’ vedo che chi guida ha la tendenza a stare sulla sinistra, secondo me perchè sulla destra,spesso e volentieri, ci sono le macchine in seconda fila. 😉

    Io invece mi chiedo perchè la gente “strombazza”, quando il clacson andrebbe suonato solo in caso di pericolo e non per incitare la gente in macchina a muoversi!

    Poi trovo assurdo quando si mettono a suonare dietro ad uno con la “P”che sicuramente è gia’ in difficolta’, senza che qualcuno glielo ricordi!

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: