Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

La campagna “Salviamo i pedoni”

Quando scendo dall’auto mi tramuto in pedone ed ovviamente sostengo l’iniziativa, soprattutto considerando anche la Peugeot 206 grigia che venerdì scorso mi stava stirando mentre attraversavo sulle strisce, dopo aver svoltato in velocità (eccessiva) senza tenere conto che era in una strada cittadina e non sulla pista di Monza.

Però …  però che anche i pedoni facciano la loro parte e mi riferisco, quale esempio, a quel tipo che impegnato com’era a scrivere sullo smartphone ha attraversato di slancio la strada, senza neanche prendere in considerazione il traffico ovvero me che stavo arrivando. Per sua fortuna lo avevo già notato e conoscendo i miei polli… 😉

°°°

°°°

Maggiore consapevolezza e buon senso possono contribuire a prevenire le tragedie stradali.

E’ quanto dichiara Massimiliano Dona, Segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori (UNC), annunciando l’adesione dell’associazione a “Siamo tutti pedoni”, la campagna per la sicurezza stradale promossa sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica dal Centro Antartide di Bologna, con la collaborazione dell’Osservatorio per l’Educazione Stradale e la Sicurezza della Regione Emilia-Romagna.

Secondo gli ultimi dati, nel decennio 2001-2010 sono stati uccisi 8.000 pedoni e oltre 200.000 sono rimasti feriti. “Sono cifre spaventose -commenta Dona- che dimostrano la necessità di cambiare l’attuale cultura della strada sostituendo valori come la velocità e la prepotenza con il rispetto per gli altri, in particolare anziani e disabili”.

La campagna, che si svolge nel periodo aprile-maggio 2012 prevede, oltre ad una serie di incontri, la diffusione del libretto “Siamo tutti pedoni” che raccoglie le vignette sul tema dei più importanti disegnatori italiani (Scarica il libretto).

“Iniziative come queste -conclude l’avvocato Dona- ci ricordano che anche quando ci troviamo alla guida non siamo i padroni della strada e anzi, ogni tanto, dovremmo lasciare a casa automobili e scooter preferendo una passeggiata a piedi che fa bene alla salute e  all’ambiente”.

3 commenti su “La campagna “Salviamo i pedoni”

  1. Pingback: 7.000 pedoni morti (e 200.000 feriti) in soli 10 anni. Fermiamo questa strage! | Paoblog

  2. Pingback: (In)sicurezza stradale: il decalogo del pedone « Paoblog

  3. Morbida Dolcezza
    26 aprile 2012

    Sono d’accordo con te quando dici che anche i pedoni devono fare la loro parte perchè spesso succede che neanche loro si attengano alle regole e al buon senso, come ad esempio attraversare sulle strisce pedonali e non dove gli pare, aspettare che il semaforo diventi verde e non buttarsi anche quando è rosso sparato…. insomma, ci deve essere rispetto da entrambe le parti.

    Più passa il tempo e più mi rendo conto che per sopravvivere in questa jungla urbana devi essere più che attento a prevenire le mosse degli altri… soltanto così te la puoi cavare.

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: