Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Energia dagli scarti delle mele e del legno

Tempo fa avevo parlato dell’interessante iniziativa del pastificio Afeltra che realizza gli imballi con lo scarto delle mele ed oggi ecco un altro esempio di utilizzo del medesimo scarto:

A Pejo una centrale a biomassa insieme a scarti di segheria per alimentare un centro di imbottigliamento. Dagli avanzi delle coltivazioni delle mele in Trentino, passando dalle foreste della Valtellina, fino al sottobosco dei pascoli del Bellunese.

E’ questo il legno che si trasforma in energia pulita. Un fenomeno in crescita nei territori montani, con più di 7 mila Comuni che utilizzano questa energia alternativa per alimentare centrali, caldaie, e impianti di teleriscaldamento e cogenerazione.

Fonte

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 10 Maggio 2012 da in Ambiente & Ecologia, Consumatori & Utenti, Leggo & Pubblico, Riciclo = Risorsa con tag , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: