Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Tir: 100 controlli, 100 cronotachigrafi alterati

di Maurizio Caprino

Queste sono le armi che si confrontano più di frequente nella battaglia quotidiana dell’autotrasporto: piccole calamite per alterare il funzionamento dei cronotachigrafi e computer per leggere questi ultimi (si vede anche la scheda da inserire nel pc, fornita alle forze dell’ordine da Camere di commercio e gestori delle strade).

A volte i camionisti che (spesso per spirito di sopravvivenza) taroccano i cronotachigrafi usano anche armi più sofisticate. In ogni caso, la battaglia è sempre in corso, nonostante non emergano grandi numeri: per esempio, lo scorso fine settimana la Stradale di Genova ha beccato due “tarocchi” sulle autostrade intorno alla città (il comunicato potete leggerlo cliccando sul link di Caprino).

Il punto vero del problema sta nelle percentuali: quando si organizzano servizi mirati, le violazioni sono spesso al 100% dei veicoli controllati (anche se la selezione dei mezzi da fermare viene fatta con un certo “occhio clinico”).

Di questo dato si parla solo tra addetti ai lavori e quindi non c’è consapevolezza né tra i controllati né nell’opinione pubblica.

D’altra parte, se anche se ne parlasse di più, la deterrenza non aumenterebbe: quel 100%, in valore assoluto, equivale più o meno a cinque infrazioni su cinque controlli.

Infatti, ci sono da fare operazioni piuttosto laboriose (anche burocraticamente) e quindi in sei ore di servizio una pattuglia dedicata non può fare di più. I camionisti lo sanno e i loro committenti pure.

Dunque la giostra continua. I guidatori vengono sfruttati e rischiano di causare incidenti, in cui possiamo essere coinvolti tutti noi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 26 settembre 2012 da in Il mondo dell'automobile (e non solo), Leggo & Pubblico, Sicurezza stradale con tag , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: