Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Vodafone, aumenti fino al 77%: i consumatori dicono no

Il titolo dell’articolo che leggo su Il Salvagente è leggermente fuorviante ovvero a dire NO sono le associazioni dei Consumatori; vedremo nelle prossime settimane se gli utenti riusciranno a far sentire la loro voce in maniera chiara ovvero trasferendosi in massa su altri operatori, come ho fatto io quando ho toccato con mano la scorrettezza di Vodafone. 😉

Facciamo due conti: Quanti clienti ha Vodafone? Secondo quanto leggevo nel 2011 si parlava di 30.600.000 utenze.

Quanti saranno arrabbiati per la loro condotta commerciale? Facciamo il 5%? Sarebbero ben 1,530.000 persone …

Io uso pochissimo il telefono, ma 100 € all’anno li spendo; proviamo a moltiplicare questa cifra per il numero di utenti ipotizzato qua sopra ed avremo 153 milioni di €… tuttavia la spesa media annua dell’utente è sicuramente superiore, per cui fatevi due conti e pensate a quanto non incasserebbe Vodafone  se tutti quelli che hanno subito un’ingiustizia se ne andassero;-)

°°°

L’operatore di telefonia mobile, ha previsto tra il 5 Novembre e fine anno la rimodulazione tariffaria di una decina di profili d’offerta  di propri clienti. Si tratta in realtà di un notevole aumento delle tariffe che per alcuni profili raggiunge il 77 %.
“Quello che si contesta nel caso specifico – scrivono le associazioni – è la modalità con cui Vodafone comunica ai propri clienti l’aumento notevole delle tariffe utilizzando espedienti  poco chiari e trasparenti che trasformano l’obbligo informativo in una vera e propria promozione  premio a vantaggio del consumatore, camuffando i reali contenuti della nuova rimodulazione tariffaria e quindi del nuovo rapporto contrattuale”.
Alle modifiche tariffarie/contrattuali – si spiega poi – viene dato grande risalto alla promozione dell’offerta Free day Sunday tutti, in cui i clienti, oggetto di rimodulazione delle tariffaria, possono attivare gratuitamenteper parlare gratis  senza limiti con tutti i numeri di rete fissa e mobile ogni domenica per 12 Mesi, offuscando furbescamente che nei giorni feriali il costo delle telefonate aumenta in modo sconsiderato”.
Nella pagina web della Federconsumatori vengono elencate anche le modifiche, tariffa per tariffa. L’associazione, con l’Adusbef, chiede che “Antitrust ed Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni intervengano per evitare stangate tariffarie incompatibili con la drammatica crisi che interessa le famiglie”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: