Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Acqua del rubinetto, scopri se la tua è buona

in sintesi un articolo che leggo su Il Salvagente

Coop e Federutility, la Federazione che rappresenta il 95% delle aziende che gestiscono il servizio idrico, hanno dato vita da oggi all’iniziativa  “Sull’acqua il massimo della trasparenza”, in 500 punti vendita della catena di grande distribuzione. L’iniziativa è immediata nella sua semplicità: nei super e ipermercati, e proprio nel reparto “acqua” saranno affissi cartelli, su cui saranno pubblicati i valori dei principali parametri relativi all’acqua distribuita in quella città o in quel quartiere, aggiornati periodicamente dai gestori del servizio di distribuzione.

Scaricando i pdf ai corrispondenti link trovere alcuni manifesti con i dati sulla qualità dell’acqua nei diversi quartieri di Roma ( Roma 1 : Colli-Aniene, via Cornelia Monte Spazzato, via Bettini- Nuovo Salario; Roma 2 : zona Largo Agosta- Prenestino; Roma 3 : zone Alessandrino, Eur, Laurentino; Bari e Bologna.

Sono 9 i parametri pubblicati nella “Lista della Trasparenza”, la tabella informativa che sarà esposta in ciascuno dei punti vendita che aderisce all’iniziativa e che sarà aggiornata periodicamente a cura del gestore idrico locale. Per ciascun parametro vengono presentati i limiti previsti dalla legge e il valore analizzato nel territorio di pertinenza.

I parametri, individuati come significativi dal punto di vista chimico-fisico, in accordo con gli orientamenti dell’Istituto Superiore di Sanità, sono: concentrazione ioni idrogeno, cloruri, ammonio, nitrati, nitriti, residuo secco a 180°, durezza, fluoruri e sodio.

Un commento su “Acqua del rubinetto, scopri se la tua è buona

  1. Giuseppe
    1 maggio 2013

    Non ritengo questa una pubblicità corretta per il consumatore.
    Il motto “sull’acqua il MASSIMO della trasparenza” non è sostenuto dai 9 soli parametri mediamente rilevabili , pubblicati.
    Infatti il D. L.vo 31/2001 prevede per le acque potabili ben 62 parametri da accertare. Quindi non fanno tanta fatica nelle pubblicazioni e non rappresentano certamente il Massimo della trasparenza.

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: