Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Manca la cultura del riciclo (in questo caso della carta)

riciclo 1Sottotitolo: per forza poi sono sempre arrabbiato

come dicevo nei giorni scorsi, la differenza fra il fare le cose nel modo giusto oppure sbagliato, è minima, ma in compenso se le cose le fai male, crei un danno.

Certo, credi che il danno non sia tuo, ma ricade nella sfera del Bene comune del quale che ti frega, tanto sono sempre fatti loro

se non fosse che ognuno di noi è una tessera della Società ed alla fine il conto lo paghi anche TU, che sei sempre pronto a lamentarti, ma un pò meno disponibile a FARE la tua parte.

Scusate lo sfogo iniziale.

In questi giorni stiamo rottamando i vecchi archivi aziendali, il che significa distruggere (tritare) tutti i documenti cartacei, in quanto contengono dati sensibili, sia nostri, sia di terzi. Va da sè che poi la carta tritata viene ritirata dall’Amsa con i bidoni bianchi della carta.

Quando si arriva alla documentazione bancaria, ecco il problema della carta termica e/o chimica che non può essere riciclata; così come accade per gli scontrini della spesa, infatti, è necessario buttarla nel secco indifferenziato in quanto è una carta speciale i cui componenti reagiscono al calore, creando problemi di riciclo.

I problemi di riciclo, va da sè, si tramuteranno in maggiori costi di trattamento e forse in un prodotto finale i qualità inferiore e di conseguenza di minore valore.

Tutte queste cose le sapevo, ragion percui nei tempi morti mi sono messo lì in prima persona a controllare i documenti, separando la carta normale da quella termica.

Questa mattina, prima di uscire ho detto ad un dipendente di tritare la carta normale e di lasciare lì quella termica ed infatti, quando sono rientrato mi fa: ho tritato anche quella chimica, tanto che ci frega, che poi non si sapeva dove buttarla…

A prescidere dal fatto che, come detto, la si butta nell’ex-saccco nero (ora trasparente), ecco che si mostra l’approccio del singolo: che ci frega…

Ci frega, ci frega, dannazione…

P.S. Il mio modo di vedere le cose è chiaro e visto che non è possibile prendere a sberle un dipendente neanche se ha torto, ora sono andato avanti a dividere i tipi di carta, nascondendo alla vista quella termica.

Però mi aggancio a quanto detto in apertura; sei sul luogo di lavoro, se NON triti la carta chimica sei pagato in egual misura, quindi che ti costa seguire le direttive che ti vengono impartite?

E sia chiaro, non gli è stato detto: faccia così punto e basta, ma c’è stata l’aggiunta: che la carta chimica non si può riciclare.

Resta il fatto che l’ignoranza, il menefreghismo e l’inciviltà, la fanno da padrone e la persona che ha avuto questo approccio ha 50 anni e 2 figli ed anche in questo caso torna in auge la solita domanda.

Ed una volta di più sono purtroppo convinto di quanto scrissi nel lontano 2005: Perchè non ce la faremo

di Francesco M.

di Francesco M.

Annunci

Un commento su “Manca la cultura del riciclo (in questo caso della carta)

  1. Paoblog
    24 gennaio 2014

    Oggi mi trovo alle rpese con lo stesso problema, ben sapendo che se farò un’indagine interna, se va bene scoprirò che a gettare nel cassone del vetro un tubo al neno non è stato nessuno …

    ma con il rischio di sentire la classica affermazione: “vabbè, ma tanto non si accorge nessuno”, come se fosse questo il problema.

    Allora se non mi faccio vedere da nessuno, perchè non rovesciare l’olio esusto nel Naviglio?

    E’ un problema di educazione, di cultura, di attenzione.

    Come dicevo stamane in un altro post, “come raccontavano nelle interviste incluse nel dvd di -100 chili che gli italiani hanno una bassa consapevolezza che lo Stato siamo noi, che il Bene Comune appartiene a tutti noi e che il mondo non termina oltre il nostro giardinetto.” Appunto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: