Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Burocrazia nel pubblico, inefficienza nel privato. Avanti così…

Ci si lamenta spesso dell’inefficienza degli uffici pubblici, d’altro canto sembra che facciano apposta a tirarsi addosso le critiche; ad esempio nei giorni scorsi mio padre è dovuto andare all’Agenzia delle Entrate a portare dei documenti per un piccolo rimborso fiscale.

Documenti in triplice copia, inclusi moduli che peraltro hanno già in mano da un precedente rimborso.

Arrriva là e (come già successo mesi fa), gli dicono che i moduli (in tre copie) da loro richiesti non servono, ma in compenso serviva un modulo che non avevano richiesto e che quindi è stato compilato là, bloccando di fatto l’attività dello sportello.

Ed infine gli hanno chiesto perchè avesse portato un certo modulo (chiesto da loro) perchè tanto queste informazioni sono già nel sistema…

Vedi te.

°°°

Oggi dovevo consegnare la documentazione relativa alla Dichiarazione MUD (rifiuti, per capirsi).

La logica mi ha portato a chiedere alla D.ssa dell’ufficio preposto se potevo inviare il tutto via mail oppure dovessi portarli personalmente (dall’altra parte di Milano) e mi è stato risposto di portarli all’ufficio dell’Ass.ne più vicino, nel mio caso in V.le Monza.

Detto, fatto. Questa mattina porto i documenti e quelli cadono dalle nuvole, inizia il balletto delle telefonate, “cosa devo fare, io non sapevo niente, ma perchè non lo dite, ecc..”

Alla fine lascio i documenti e mi dicono che provvederanno loro a farli avere all’ufficio centrale, quindi inviando un fattorino. Spese aggiuntive, tempo perso.

Bastava una mail con un bel Pdf. Volendo esagerare, visto che siamo obbligati ad avere la Pec, potevo inviarli così.

4 commenti su “Burocrazia nel pubblico, inefficienza nel privato. Avanti così…

  1. Nadia
    15 marzo 2013

    Mio figlio ha una carie ad un dente. L’ho portato dal dentista (privato dov’è in cura) che mi ha fatto un controllo gratuito e mi ha fatto un preventivo: 150 €.

    Per cercare di risparmiare mi sono rivolta alla ASL che non ha accettato la visita già fatta e mi ha fatto rifare un controllo (visita prenotata nel mese di gennaio e fatta il 14/3- euro 28.50) dove l’odontoiatra ha riscontrato la medesima carie da otturare. (Ma và?)

    Ho dovuto prendere un nuovo appuntamento e indovina per quand’è? Non puoi crederci, primo appuntamento 18/09/2013 ore 8.00. Ho la speranza che nel frattempo la carie non distrugga completamente il dente!!

  2. Poppea
    20 marzo 2013

    Mia madre ha prenotato un’ecografia dell’alto addome ad ottobre 2012

    appuntamento per il 7 agosto 2013

  3. Pingback: 95 € di diritti ed imposta di bollo per variare un’indirizzo in un computer? | Paoblog

  4. Pingback: Addio contrassegno Rc auto; arriveranno i controlli automatici. Ma se i computer sbaglieranno…? | Paoblog

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: